VENTO E ONDE IN "CADIFORNIA"

Nel sud del sud c'è un angolo di spiagge infinite che, battute dal vento perfetto, guardano verso l'Africa. Stiamo parlando dell'estremità più meridionale dell'Europa, il punto in cui la terra lascia il posto allo Stretto di Gibilterra. Considerata un paradiso del kitesurf, la località di Tarifa, in provincia di Cadice, è leader mondiale in questo sport alla moda. Il vento che ci travolge Tarifa è detta "la capitale del vento" e non invano. Qui soffiano due venti predominanti: il forte e caldo Levante, che spira notte e giorno, e il più fresco Ponente, le cui raffiche si intensificano nel pomeriggio favorendo la pratica del kitesurf. Ogni anno centinaia di appassionati raggiungono ansiosi queste spiagge infinite in attesa del vento giusto, per imparare o migliorare la propria tecnica in questo sport a forte scarica adrenalinica. Prima della diffusione del kitesurf è stato il wind surf a trainare l'economia della zona per circa un ventennio, situando la località di Tarifa su tutte le cartine di viaggio. Adesso, grazie a un clima mite durante quasi tutto l'anno - la temperatura atmosferica si mantiene su una media di 17 gradi, mentre la temperatura dell'acqua non supera mai i 22 gradi - si danno condizioni eccellenti per volare con il kite surf quasi ogni giorno. Tarifa è anche il luogo di residenza di molti professionisti di questa disciplina sportiva, tra cui Gisela Pulido, la giovane campionessa barcellonese che ha vinto nove volte il titolo mondiale e che proprio qui ha aperto una scuola e un negozio. Spiagge per tutto l'anno Di tutte le spiagge di questo incantevole luogo dalle case bianche e le strade selciate, con un'atmosfera moresca e che si estende lungo più di 20 km di acque navigabili, quella di Valdevaqueros, a circa dodici chilometri dal centro storico, è la più popolare tra i kitesurfer,con venti che superano i 35-40 nodi. La gente vi si reca d'estate e d'inverno per praticare il kitesurf e rifocillarsi poi in un "chiringuito" (piccolo bar sulla spiaggia). Quella di Los Lances, più vicina alla città e affacciata sull'immensità dell'Atlantico, è un'altra delle spiagge più spettacolari per le dimensioni del suo arenile (si estende per 10 km), anche se d'estate, in alta stagione, è riservata esclusivamente alla balneazione e i sufer non possono andare a caccia di onde. È la location perfetta per surfare spinti dal vento di ponente. Non a caso l'anno scorso è stata sede della nona gara del circuito globale Tarifa 2014 Pro Kite Tour, in occasione della quale è stato battuto il record del Guinness dei primati con la presenza di 352 partecipanti. La zona turistica litoranea di Playa Chica, la zona di La Jaima a Dos Mares, Hurricane e Torre de la Peña sono altri punti dove gli aquiloni si moltiplicano a seconda di come soffia il vento e dell'abilità dei surfisti. Merita di essere ricordata anche la bellissima spiaggia di Bolonia, leggermente più appartata dalle altre. Considerata una delle ultime spiagge vergini in Europa, oltre alle dune di sabbia custodisce un sito archeologico con le rovine dell'antica città romana di Baelo Claudia, che sono arrivate ai nostri giorni in un eccellente stato di conservazione, come si può anche vedere visitandone il museo.  Oltre il kitesurf Prima che il vento conferisse un valore aggiunto a una cittadina oggi abitata da 15.000 persone, ma che per lungo tempo ha vissuto lontana da tutto e da tutti, Tariffa era un luogo davvero differente. Naturalmente c'era chi la sceglieva come meta per le vacanze estive accettando la possibilità che il vento rovinasse le giornate di mare. Ma una volta affermatasi la moda del windsurf e del kitesurf, tutto è cambiato per sempre. Centinaia di giovani di ogni nazionalità sono arrivati, prima alla spicciolata, poi sempre più numerosi, spesso su furgoni carichi di tavole e indossando vistose magliette dai colori chiassosi e occhiali d sole, oggi uniforme ufficiale di ogni autentico surfista. Tra i pionieri che hanno scommesso su questo nuovo stile di vita c'è Nacho Yuste, un "fanatico del vento" nato a Valencia, che vanta il titolo di campione del kitesurf in Spagna e che è arrivato a Tariffa 14 anni fa per aprire la sua scuola. Il Kiteobssesion è sicuramente il posto ideale per frequentare un corso per principianti e per acquistare l'attrezzatura necessaria avvalendosi dei consigli di un team di esperti. Il corso base di 2 giorni, con sei ore di lezione, costa 120 €, ma puoi scegliere altre soluzioni più adatte alle tue esigenze, comprese le lezioni private, con la garanzia della formula "soddisfatti o rimborsati". Adesso a Tariffa ci sono circa 50 scuole e il numero cresce di anno in anno. Molte si trovano una di fianco all'altra lungo via Batalla del Salado, come il Surf Center, , dove si può non solo acquistare tutta l'attrezzatura necessaria per il kitesurf, ma anche scegliere all'interno di un'ampia offerta di abbigliamento da surfista da sfoggiare in spiaggia anche durante le attività di après kite. ALICIA ARRANZ JUAN SERRANO COBERLLA  




Ti sono state utili queste informazioni?





COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ


Visualizza tutte le attività


X
Spain BarcellonaSivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaValenciaCadiceGranadaCantabriaCáceresMurciaAlicanteLleidaPontevedraLa RiojaCastellón - CastellóAsturieGuipúzcoa - GipuzkoaVizcaya -BizkaiaGironaLugoHuescaToledoBurgosÁlava - ArabaJaénTarragonaAlmeríaHuelvaÁvilaLeónSaragozzaSegoviaTeruelSalamancaCiudad RealValladolidBadajozCuencaNavarraZamoraPalenciaOrenseAlbaceteGuadalajaraSoriaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaGran CanariaTenerifeFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro