Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Cantine d’avanguardia: le nuove cattedrali del vino in Spagna




Architettura, vino, design e arte. Visitate le cantine più all’avanguardia della Spagna, edifici che uniscono funzionalità ed estetica, progettati dagli architetti più importanti del mondo. Al loro interno il vino è l’autentico protagonista.

Avete mai pensato di avvicinarvi alla cultura del vino attraverso le cantine? È un’opportunità eccellente per conoscere questo mondo ricco di sensazioni, odori e sapori, da secoli profondamente radicato in Spagna. Inoltre scoprirete come si produce questa deliziosa bevanda e potrete vedere gli spazi naturali dove nascono e invecchiano vini spagnoli di prestigio internazionale.

Negli ultimi anni sono sorte cantine spettacolari. Si tratta di impressionanti costruzioni, dall’estetica avanguardista e grande funzionalità. Visitandole vi renderete conto che non si tratta solo di edifici interessanti e dal design originale, ma che sono concepiti come i luoghi che vedono nascere veri “capolavori”. E infatti il vino è un’opera d’arte. Vi presentiamo di seguito alcune di queste cantine.

A Elciego (Álava), nella Spagna settentrionale, sorge la Città del Vino delle cantine di Marqués de Riscal. Il canadese Frank O. Gehry, creatore del Museo Guggenheim Bilbao, è l’autore di questo progetto sorprendente. Vedrete un rivoluzionario edificio, rivestito da lamine di titanio, sorgere dalla terra come fosse una vite, perfettamente integrato nel paesaggio di vigneti e campi circostante. Non perdetevi la visita degli interni che comprendono un hotel e un lussuoso ristorante, oltre a una spa con trattamenti di vinoterapia, un centro riunioni e un museo.

A meno di 10 chilometri, nella località di Laguardia, all’interno dell’Itinerario enoturistico del Vino della Rioja Alavesa, troverete altre due strutture che meritano attenzione: le cantine Ysios, dello spagnolo Santiago Calatrava, e la cantina Viña Real, opera dell’architetto francese Philippe Mazieres. Sono edifici molto diversi tra loro, ma entrambi davvero spettacolari. Passeggiando per le loro sale vedrete come tutto è pensato per favorire e ottenere la massima qualità nel processo di elaborazione e invecchiamento del vino.

Un altro architetto spagnolo di grande prestigio è Rafael Moneo, autore delle cantine di Julián Chivite a Estella, in Navarra. Scoprite tutte le possibilità offerte da questo edificio perfettamente integrato con gli altri elementi del posto, i boschi, i vigneti e il paesaggio.

E questi non sono che alcuni esempi delle nuove cattedrali del vino in Spagna. Infatti ce ne sono tante altre distribuite in altre zone vinicole. Approfittate del vostro soggiorno in Spagna per conoscere da vicino le caratteristiche della cultura del vino. E poi capirete perché i nostri vini sono apprezzati in tutto il mondo.





Da non perdere