Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Presepi di Spagna: la tradizione del Natale



Arriva il Natale e le strade della Spagna si riempiono di luci, doni e allegria… Ma c'è un altro motivo per fare una gita in Spagna in questo periodo dell'anno: le rappresentazioni della natività di Gesù Cristo, i presepi. Tradizionali, viventi, innovativi, a dimensioni naturali, con particolari tipici, opera di artisti… Li troverete praticamente in tutte le località e ne vedrete di sorprendenti.

Si crede che in Spagna l'antica tradizione di montare presepi per commemorare la nascita di Gesù risalga a circa sette secoli fa. Oggi, quando arrivano le feste natalizie (dagli inizi di dicembre al 6 gennaio), quasi ovunque se ne costruisce uno nella Plaza Mayor, nelle chiese e in ogni casa… Molti si sono evoluti in modo spettacolare e presentano pezzi in movimento ed effetti speciali, per la meraviglia di chiunque li contempli. Normalmente tutte le figure sono elaborate in modo artigianale e rappresentano scene bibliche tipiche, come la stessa natività nella stalla, l'annuncio dell'angelo ai pastori, i Re Magi guidati da una stella verso la mangiatoia di Betlemme…



Presepi viventi, dove andare

Una delle versioni di maggior successo sono i presepi viventi, dove gli stessi abitanti della località vestono gli abiti dei personaggi tipici e organizzano un'autentica rappresentazione della natività, preparando anche prodotti tipici del posto che i visitatori potranno degustare. Volete sapere quali sono i più rinomati?

La località di Buitrago, a Madrid, organizza dal 1988 un famoso presepe vivente formato da circa 200 attori, che raffigurano Gesù, Maria e Giuseppe nella stalla, i pastori, i Re Magi…

Arcos de la Frontera, a Cadice, adorna le sue strade con palme e la gente del posto rappresenta tutte le scene della Natività.

Anche la zona di Valladolid, in Castilla y León, è famosa per i suoi presepi viventi. In particolare vi suggeriamo di visitare quello di Cabezón de Pisuerga, la cui rappresentazione dei mestieri tradizionali vi proietterà indietro nel passato: falegnami, fabbri, lavandaie, mugnai…

A Bàscara (Girona) dal 1973 si organizza un "Pessebre" (con grotte, vegetazione, una fontana…). Oggi più di 300 attori trasformano la cittadina nella Palestina di 2000 anni fa.

Vale anche la pena di assistere alla rappresentazione sacra del Mistero dei Re di Sangüesa (in Navarra). Si tiene ogni anno il 6 gennaio e, a differenza dei precedenti, non si tratta esattamente di un presepe, bensì di una rappresentazione teatrale all'aperto (scritta in verso nel 1900) che rivive l'arrivo dei Re Magi per l'adorazione del Bambino.
 

Musei e mercantini

Musei

La tradizione del presepe in Spagna è così diffusa che esistono vari musei dedicati. Alcuni dei più interessanti si trovano nella zona del Levante (la costa orientale della Spagna). È il caso del Museo dei Presepi della città di Alicante (con una collezione di presepi realizzati in diverse parti del mondo), di quello di Torrevieja (che custodisce il presepe artigianale più piccolo del mondo), quello di Albaida e quello di San Javier (in Murcia).

Mercatini

Se deciderete voi stessi di fare il presepe, niente di meglio che visitare i mercatini popolari che in questo periodo si allestiscono in tutta la Spagna e che vendono tutte le figure tradizionali del presepe. Tra i più famosi ci sono quello della Plaza Mayor di Madrid (dove oltre al mercatino potrete vedere i presepi monumentali abitualmente esposti nella stessa piazza, presso il palazzo comunale o nella cattedrale dell'Almudena) e quello della Fira de Santa Llúcia di Barcellona, di fronte alla cattedrale.

Curiosidades

En los belenes populares de la zona de Cataluña y Comunidad Valenciana (y cada vez más en toda España) puedes encontrar la curiosa y querida figura del “caganer”, un campesino haciendo sus necesidades. Tan de moda está, que incluso se hacen “caganers” con imágenes de personajes famosos.

En varias ocasiones, algunas localidades españolas, como Málaga o Ferrol se han atrevido a montar belenes bajo el mar o impresionantes belenes de chocolate en el caso de Córdoba.

¿Te gustaría ver un belén hecho sólo de arena? También lo hallarás en España, como es el caso del que se monta en la playa de Las Canteras de Gran Canaria, en las Islas Canarias.

Como ves, son muchas las opciones que tienes para descubrir la importancia que los belenes tienen en España y para contemplar figuras y paisajes navideños que esconden muchas horas de trabajo. Nosotros sólo te hemos dado algunas opciones, pero la lista es muy grande: muy recomendables son también los belenes que se montan en Laguardia (en Álava), Vitoria, Sevilla, Cáceres, Cuenca, Ciudad Real… Además, muchas zonas organizan rutas dedicadas a esta temática.

Vuelve a ser un niño. Ven a ver los belenes de España.





Da non perdere