Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Avventura nella sierra e le gole di Guara




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Aragona

Provincia / Isola:
Huesca

Huesca


Ogni anno l’Aragona è la meta prescelta da quanti amano sperimentare emozioni forti a contatto con la natura. In questa regione della Spagna nordorientale si estende il parco naturale della sierra e le gole di Guara, che con oltre settanta canyon è un punto di riferimento per gli amanti del torrentismo in Europa. Adesso lo sapete: il suo paesaggio mozzafiato rappresenta un’autentica avventura.

In provincia di Huesca, tra il fiume Ebro e le montagne dei Pirenei, troverete un’impressionante cordigliera di roccia calcarea, con profondi precipizi, gole e voragini. Si tratta del parco della sierra e le gole di Guara, il luogo dove è iniziata la storia del canyoning in Spagna. È anche il maggiore spazio naturale protetto di tutta l’Aragona, notevole, tra l’altro, per la presenza di una ricca e varia vegetazione autoctona. Vi interesserà sapere poi che è stato dichiarato area ZEPA (zona a protezione speciale per specie ornitologiche) e che è una delle riserve ornitologiche più importanti d’Europa: le sue scoscese pareti rocciose sono l’habitat ideale per numerose specie rapaci come l’aquila reale, il falco pellegrino e il gipeto.

Tuttavia, tra gli sportivi e gli escursionisti d’Europa la sierra di Guara è rinomata per un altro motivo: la spettacolarità del suo paesaggio. L’acqua dei fiumi e l’azione erosiva del vento hanno plasmato una sorprendente struttura di stretti canyon e gole grandiose, appassionante per gli amanti del torrentismo. Grotte, cavità e cascate sono motivi di attrazione ai quali è difficile resistere per chi è alla ricerca di avventura a contatto con la natura. Perché addentrarsi nelle profondità di gole come il Mascún, le Gorgas Negras, la Peonera, il Vero e il Balced è un’esperienza che cattura.

Cosa è bene sapere

Se qualche volta avete pensato di fare canyoning o torrentismo, la sierra di Guara è il posto perfetto per voi. Generalmente primavera, estate e autunno sono i periodi migliori dell’anno per praticare questi sport. Ma prima di tutto vi consigliamo di rivolgervi a uno dei tre centri di interpretazione che esistono all’interno del parco per ottenere informazioni sulle attività che è possibile realizzare e le imprese che le organizzano. Si trovano nelle località di Bierge, Arguis e Santa Cilia de Panzano, tutte a meno di 40 chilometri dalla città di Huesca. Potrete scegliere all’interno di un’ampia offerta di programmi con diversi gradi di difficoltà: da escursioni per principianti, adatte a tutta la famiglia, ad attività di più alto livello tecnico. I requisiti necessari: saper nuotare e avere più di 7 anni.

Il prezzo generalmente comprende le attrezzature necessarie (muta di neoprene, casco, arnese, corde...), la polizza assicurativa e una guida specializzata. Voi dovrete portare costume da bagno, telo da mare, abiti di ricambio e scarponi da montagna. Nel caso in cui preferiate invece dedicarvi ad attività più tranquille, avrete a disposizione itinerari segnalati da percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo. Inoltre, nel parco naturale della sierra di Guara potrete scoprire interessanti complessi monumentali come Alquézar e Barbastro, e visitare il parco culturale del fiume Vero, dove potrete ammirare i preziosi dipinti rupestri che si conservano nella zona e che sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Lanciatevi alla conquista della sierra e le gole di Guara. Sport, cultura, emozioni, avventura... Siete pronti ad accettare la sfida?





Da non perdere