Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Puro sentimento, profonda passione. Questo è il flamenco. Un’arte musicale spagnola genuina, riconosciuta in tutto il mondo. Chi lo ascolta non può non ammirarlo. In Spagna esistono molti modi per sentirne l’energia e il ritmo contagioso, per scoprirne le figure e conoscere la grandezza di questo genere che vi conquisterà per sempre.

Il flamenco ha sedotto molti personaggi di tutto il mondo ed è stato fonte di ispirazione per musicisti e stelle di livello internazionale. È uno spettacolo unico che cattura chi vi assiste. Vi confluiscono i canti profondi, il suono della chitarra che li accompagna, l’impeto del zapateado, il ritmo scandito dal battere delle mani (palmas) e le danze di grandi artisti, spesso anonimi. Vi accadrà si sentirvi involontariamente invasi dall’emozione e dal sentimento che trasmette. Non è un’arte omogenea, è composta da molte varianti (palos) come i tarantos, le bulerías, le alegrías e i soleares. Diversi stili che configurano un segno distintivo proprio della Spagna, un genere musicale capace di esprimere la passione di un intero popolo.

Il fascino del tablao flamenco

Per godere di una serata di flamenco, non esitate a visitare un tablao. Questi locali, dedicati al canto e al ballo flamenco, di solito sono decorati con motivi tipici, scialli di Manila, cappe da corrida, fotografie dei personaggi famosi che li hanno visitati… Un contesto che crea un’atmosfera accogliente e molto speciale durante gli spettacoli. Nei tablaos potrete anche bere qualcosa o assaggiare la gastronomia spagnola, mangiando tapas o cenando. Sono numerosissimi i locali di questo tipo in Spagna. Abbondano soprattutto nella zona dell’Andalusia, ma sono molto rinomati anche quelli di altri posti, come Madrid ad esempio. Vi consigliamo di rivolgervi agli Uffici del Turismo per informarvi prima, perché la capienza di questi locali è generalmente molto ridotta e conviene prenotare un tavolo in anticipo.

Itinerari del flamenco

L’Andalusia è la terra del flamenco per eccellenza e Jerez de la Frontera, Cadice e Triana (un quartiere di Siviglia) i luoghi emblematici dove è nato questo genere. In questa regione troverete gli Itinerari del Flamenco: percorsi tematici che vi condurranno nelle mete più tradizionali dell’Andalusia e nei luoghi in cui sono cresciuti e hanno trovato ispirazione grandi leggende del flamenco, come Camarón de la Isla e Paco de Lucía. Questi itinerari vi daranno anche l’opportunità di assistere a seminari teorico-pratici impartiti da diversi artisti, nell’ambito di programmi divulgativi organizzati periodicamente, ai quali si può partecipare gratuitamente iscrivendosi in anticipo via e-mail (flamenco@andalucia.org) o per telefono (+34 951 299357). Inoltre, nel sito web degli Itinerari del Flamenco troverete una directory con informazioni sulle scuole di ballo, i tablaos, gli spettacoli e i circoli del flamenco.

Arte festiva

Nel corso dell’anno il calendario offre molti momenti per godere di questo genere musicale in Spagna, con le feste e i festival programmati. Un’opportunità unica per vedere in azione i grandi maestri. Alcuni appuntamenti sono ormai un classico: la Biennale di Flamenco, il Festival del Canto flamenco delle Miniere, le Notti di Incanto, il Festival della Chitarra di Cordova… Se avete voglia di saperne di più sull’arte e la storia del flamenco, visitate musei specializzati come il Centro Andaluso di Flamenco o il Museo del Ballo Flamenco di Siviglia.

Non potrete evitarlo, l’allegria, il sentimento e la magia del flamenco vi cattureranno. E quale luogo migliore della Spagna per lasciarvi sedurre?





Da non perdere