Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Arte rupestre a Teverga: la galleria più moderna della preistoria




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Asturie

Asturias


Prendete nota di un’offerta culturale unica: il Parco della Preistoria di Teverga. Immaginate di poter ammirare le manifestazioni più importanti dell’arte rupestre europea tutte insieme in una stessa grotta. È possibile farlo nelle Asturie, nella Spagna settentrionale. Un viaggio fino alle origini dell’arte attraverso riproduzioni di dipinti che risalgono a un periodo compreso tra 10.000 e 35.000 anni fa. Accompagnateci in questo viaggio nel tempo fino al Paleolitico.

Il Parco della Preistoria di Teverga si trova in uno scenario naturale impareggiabile: la montagna centrale delle Asturie, nel cuore della Spagna Verde e a soli 40 chilometri da Oviedo.

L’attrazione principale del Parco della Preistoria è la “Grotta delle Grotte”. Si tratta di uno scenario naturale che riproduce il clima di una caverna del Paleolitico. Tutto è pensato per farvi sentire per un momento come dei veri archeologi: potrete osservare da vicino riproduzioni delle grotte della Caverna della Peña de Candamo e di Tito Bustillo, entrambe situate nelle Asturie, e del famoso “salone nero” di Niaux. Infatti questo straordinario progetto, pioniere nel suo genere, possiede una selezione permanente delle rappresentazioni rupestri più importanti d’Europa.

Lasciatevi affascinare dalla magia dei primi simboli artistici raffigurati dall’uomo. Attraverso pannelli esplicativi conoscerete i famosi cavalli della caverna di Chauvet, il tetto dei bisonti della Grotta di Altamira (Cantabria) e i misteriosi simboli della Grotta del Llonín. Video, un’esposizione di utensili e strumenti e persino la riproduzione di una sepoltura, aiuteranno il visitatore a scoprire come viveva e si esprimeva l’uomo dell’Età della Pietra. La “galleria più moderna della Preistoria” disporrà presto di una zona con laboratori didattici per poter conoscere il processo di preparazione dei materiali e le tecniche impiegate 30.000 anni fa.

Ma la proposta delle Asturie non finisce qui. Se volete viaggiare in ere ancor più remote – fino all’epoca dei dinosauri – recatevi sul tratto di litorale che si snoda tra le località di Villaviciosa, Colunga e Ribadesella. A Colunga potrete visitare il Museo Giurassico delle Asturie (MUJA) o contemplare le orme di dinosauro conservate presso la spiaggia di La Griega. Se state pensando di regalare un’esperienza emozionante ed educativa ai vostri figli, le Asturie ve ne daranno la possibilità. Venite a viverlo di persona. Le Asturie sono il posto perfetto per tornare alla Preistoria.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito web del Parco della Preistoria.





Da non perdere