Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Itinerario ad Avilés, architettura e modernità


Localizzazione

Comunità Autonoma:
Asturie

Provincia / Isola:
Asturie

Asturias
Tipo di itinerario:
Urbana

L'elegante e dinamica città di Avilés, con origini medievali, si trova sulla fascia costiera centrale delle Asturie, sul margine sinistro dell'omonima ría. Un itinerario alla scoperta di questa città è sempre una meraviglia. E la sera, vi consigliamo di percorrere il centro storico per godervi la magnifica illuminazione.

Leggi tutto

Piazza España
Vi consigliamo di iniziare la visita dalla piazza España, dove si trova il Municipio, costruzione che risale al 1670. In questa piazza si trova anche l'ingresso principale del palazzo del Marchese della Ferrera, nobile costruzione che risale al XVII secolo, trasformata in un lussuoso hotel. Palazzo di García Pumarino, cappella del Santo Cristo e parco Ferrera
Proseguendo verso la via Rivero, una delle più vivaci e tipiche di Avilés, lungo il tragitto vedrete il palazzo di García Pumarino, del XVII secolo, e la cappella del Santo Cristo. Di fianco, si trova il parco Ferrera, un luogo con uno straordinario valore naturale e paesaggistico. Piazza di Álvarez Acebal
La tappa successiva è la piazza di Álvarez Acebal, dove si trovano il palazzo Balsera, la Scuola di Arti e Mestieri e il centro culturale municipale. Chiesa di San Nicola di Bari, cappella dell'Ecce Homo e casa di Arias de la Noceda
All'inizio dell'emblematica via Galiana, famosa per i suoi portici, vi consigliamo di fermarvi un momento e visitare al Chiesa di San Nicola di Bari, edificio del XIII secolo, costruito per volontà della comunità francescana. La visita prosegue con la cappella dell'Ecce Homo, del XIX secolo, e con la casa di Arias de la Noceda, della stessa epoca. Palazzo di Maqua, casa di Eladio Muñiz e palazzo di Camposagrado
Tra la via della Cámara e la via Cabruñana, si erge il palazzo di Maqua, anticamera alla vistosa casa di Eladio Muñiz. Proseguendo verso la ría, ci si imbatte nel palazzo di Camposagrado, un bell'esempio di barocco asturiano. Cappella degli Alas e chiesa dei Padri Francescani
La cappella degli Alas, in stile romanico, si trova a fianco della chiesa dei Padri Francescani, con una fontana che è uno dei simboli più importante di Avilés. Chiesa vecchia di Sabugo e piazza del Mercato
Nel quartiere marinaro di Sabugo, in origine un villaggio di pescatori, si trova la chiesa vecchia di Sabugo. Nel prolungamento verso la via della Cámara si giunge alla singolare piazza del Mercato, un magnifico esempio di architettura del ferro della fine del XIX secolo. Teatro Palazzo Valdés
Proseguendo ora verso la via Palacio Valdés, troverete l'omonimo edificio, eretto all'inizio del XX secolo e oggi ricostruito. Niemeyer Centro
Potrete concludere la visita in questo centro culturale, un importante esempio e simbolo dell'architettura moderna. Regalo dell'architetto Niemeyer in segno di gratitudine ai premi Principe delle Asturie, questo edificio si trova a cinque minuti di distanza dal centro storico di Avilés. Il centro è dotato di diversi spazi architettonici ed è sede di interessanti esposizioni.  

Chiudi



Percorso


Da non perdere