Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Localizzazione

Comunità Autonoma:
Murcia

Provincia / Isola:
Murcia

Murcia
Tipo di itinerario:
Monumentale

La scultura di Salzillo

La Murcia è attraversata da un itinerario che vi condurrà alla scoperta di una delle figure più emblematiche della regione: lo scultore Francisco Salzillo. La sua produzione è considerata la massima espressione del barocco spagnolo, soprattutto le sculture che potrete ammirare durante le processioni di Pasqua.

Leggi tutto

Questo itinerario attraversa gran parte della regione della Murcia toccandone le città principali. Il tempo necessario per completarlo è di una settimana. Dedicheremo il primo giorno alla città di Lorca. La presiedono le rovine del castello di origine araba, sebbene la città sia patrimonio dell'arte barocca. Notevoli le sue chiese, come quelle di Santo Domingo e San Francisco, il palazzo dei Guevara e gli edifici di Plaza de España.
L'impronta di Salzillo è presente nell'ex-collegiata di San Patricio, edificio rinascimentale e barocco (secc. XVI-XVIII) che custodisce una raffigurazione di San Pietro e San Paolo opera dell'artista, e nel Museo del Paso Bordado, dove potremo ammirare un complesso scultoreo dell'Ultima Cena di grande espressività.
Da qui ci recheremo a Cartagena (a circa 65 chilometri di distanza). La seconda città della regione fu fondata dai cartaginesi come fattoria commerciale (Qart Hadash) e più tardi divenne una delle principali città dell'Hispania romana (Carthago Nova). Testimoni di quell'epoca sono lo splendido Teatro Romano e i resti delle mura puniche.
A Cartagena l'opera di Salzillo è custodita nella chiesa della Caridad e in quella di Santa María de Gracia (scultura dei Quattro Santi e il gruppo del 1761 raffigurante gli Apostoli addormentati della scultura processionale della Preghiera nell'Orto). Potremo completare la visita ammirando gli edifici modernisti di via Mayor e gli edifici militari (porto, arsenale e mura di cinta) costruiti al tempo di Carlo III.
La nostra meta successiva sarà il capoluogo della regione e città natale di Salzillo: Murcia. Dedicheremo due giorni alla visita dei suoi numerosi edifici monumentali, tra cui la Cattedrale di Santa María con la splendida facciata-retablo barocca, opera di Jaime Bort.
Ma cerchiamo Salzillo. Lo troveremo nelle chiese di San Juan de Dios (cinque sculture), nel monastero e museo di Santa Clara, nella chiesa di San Miguel (figure della pala d'altare maggiore), nella chiesa di Santa Catalina (una raffigurazione di Santa Rita) e in quella di San Nicolás de Bari (il Cristo del Amparo e un'Addolorata), oltre naturalmente al Museo Salzillo, dedicato alla sua produzione artistica.
A questo punto faremo rotta verso le campagne della regione, trionfo di frutta, ortaggi e verdure. Un giorno per tre tappe: i paesi di Lorquí, Ricote e Cieza. A Lorquí visiteremo la chiesa di Santiago Apóstol (sec. XVIII), che custodisce un Nazareno attribuito a Salzillo. A Ricote, la splendida chiesa barocca di San Sebastián conserva un San Giuseppe firmato dallo stesso autore. Cieza, invece, possiede opere attribuite a Salzillo e alla sua scuola nelle chiese dell'Asunción e di San Joaquín y San Pascual, nel monastero dell'Inmaculada Concepción e nella Casa Museo della confraternita dei Dormis.
Infine, l'ultimo giorno del nostro itinerario ci addentreremo in terra di buon vino: la zona di Jumilla e Yecla. A Jumilla, centro di famose cantine, potremo trovare opere di Salzillo nella chiesa di Santiago (il crocifisso del Cristo dell'Agonia) e nel monastero di Santa Ana del Monte, dove potremo ammirare la scultura del Cristo alla colonna (1755). A Yecla, la basilica della Purísima custodisce una raffigurazione della Virgen de las Angustias.
La Pasqua è sicuramente un buon momento per visitare la Murcia e ammirare le sculture di Salzillo. Sono molte le città in cui sfilano in processione le immagini scolpite dall'artista: Murcia, Cieza, Lorca…

Chiudi



Attività

  • Altro

Percorso


Da non perdere