Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Riserva della Biosfera di Gran Canaria




Dati di contatto

Gran Canaria  (Canarie)
www.grancanaria.com
Tel.:+34 928771550
Fax:+34 928767848

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Canarie

Provincia / Isola:
Gran Canaria

Riserva della Biosfera di Gran Canaria

  • x

    Riserva della Biosfera, riconoscimento dell'UNESCO conferito agli spazi naturali.




Descrizione

Un continente in miniatura

La Riserva della Biosfera di Gran Canaria, istituita dall’Unesco nel 2005, copre il 43 per cento del territorio dell’isola e un'ampia area marina sulla costa sud occidentale.

Gran Canaria si trova nell’arcipelago dellIsole Canarie, tra Fuerteventura e Tenerife. L’isola, di origine vulcanica, ha forma tondeggiante, con la cima più alta situata al centro (Pico de las Nieves, 1949 metri) e con un’orografia di forma conica. L’altitudine e le caratteristiche di questo particolare rilievo permettono l’esistenza di diversi climi e habitat naturali. Proprio per l’enorme diversità paesaggistica l'isola di Gran Canaria è nota con il soprannome di "continente in miniatura": si va dai precipizi alle cime di montagna, fino a spiagge, boschi e scogliere. Quasi la metà dei 1560 chilometri quadrati del suo territorio si trovano nella zona della Reserva della Biosfera che comprende, nella parte nord dell’isola, i municipi di Aldea de San Nicolás, Artenara e Tejeda; tutto il territorio di San Bartolomé de Tirajana, Agaete e Mogán situado al di sopra dei 300 metri di altezza; la zona costiera, oltre a una piccola parte della Vega de San Mateo, al centro dell’isola, inserita nel Parco Rurale di El Nublo. L’area comprende parchi naturali come quello di Inagua, quello di Tamadaba o quello di Pilancones, e l’immensa depressione della Cuenca de Tejada, dalle montagne della quale parte una rete di drenaggio delle acque piovane che attraversa i burroni e le valli agricole fino alla costa. Si distinguono generalmente tre tipi di ecosistema: uno arido e semiarido, con una vegetazione formata soprattutto da euforbie e taibabas, un altro sub-umido, in cui spiccano i boschi di pino delle Canarie (specie unica al mondo); e un ambiente umido di transizione, con vegetazione di faya (Myrica faya) mista a erica e resti di laurisilva. La biodiversità del litorale è sempre molto variata, con colonie di tartarughe comuni e di cetacei, come il tursiope e il grampo.

Comuni

Gran Canaria (Canarie)

San Bartolomé de Tirajana


Tipo di spazio
Riserva Biosfera

Superficie
100.459 ettari

Mappa

Come accedere e ambiente circostante

Informazioni culturali

La principale attività è costituita dal turismo, sempre caratterizzato dal rispetto della natura. Nell’isola il livello di sensibilizzazione è elevato, si tende ad adottare pratiche sostenibili negli ambiti più diversi, come ad esempio la pesca artigianale, il turismo rurale o i sistemi di irrigazione per ottimizzare il consumo dell’acqua. In questo senso, gli abitanti costituiscono un modello di comportamento, visto che le case di Gran Canaria registrano il più basso consumo di acqua dell’Unione Europea.

Informazioni ambientali

Nonostante la superficie ridotta, Gran Canaria presenta una straordinaria biodiversità, che permette di apprezzare le particolarità dell’ambiente naturale delle isole dell’Atlantico del nord (Macaronesia), oltre che di numerose specie endemiche di flora e fauna. Delle 600 specie di flora registrate nella Riserva della Biosfera, 95 sono autoctone di Gran Canaria, 101 endemiche dell’arcipalago delle Canarie e 32 proprie della Macaronesia. Per quanto riguarda la fauna terrestre, abbondano uccelli e rettili, con endemismi come il fringuello blu e la lucertola delle Canarie (Galliota stelhini), mentre nelle sue acque è possibile incontrare mammiferi come delfini, tursiopi e balene.

Informazioni visite

Gran Canaria è facilmente raggiungibile in aereo o in nave, che arrivano nella capitale, Las Palmas de Gran Canaria (l’aeroporto internazionale dista solo 18 chilometri dalla città). L’isola è inoltre collegata al resto dell’arcipelago con diverse linee aeree e di navigazione interna. Una buona opzione per la visita è l’affitto di una macchina, visto che la distanza massima tra due punti dell’isola non supera i 47 chilometri e mezzo.