Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie




Parco Naturale dell’Albufera di Valencia




Localizzazione

Parco Naturale dell’Albufera di Valencia



Descrizione

La Albufera, uno spazio naturale di grande valore

Questo antico golfo marino, trasformato in un lago di acqua dolce, è una delle zone umide più importanti della Spagna.

Il lago fa parte della lista di Zone Umide di importanza internazionale (Convenzione di Ramsar). La zona è stata inoltre dichiarata area “ZEPA” (Zona di protezione speciale per l’avifauna). L’area interessata dalla dichiarazione è il lago di La Albufera, il territorio umido dei dintorni, e la barra o cordone litoraneo (Dehesa del Saler), situato nelle vicinanze. L’area protetta comprende una parte del territorio municipale di Valencia, Alfafar, Sedaví, Catarroja, Massanassa, Albal, Beniparrell, Silla, Sollana, Sueca, Cullera, Albalat de la Ribera e Algemesí. La formazione del lago dell’Albufera deriva dallo sprofondamento di circa 30 chilometri di cordone litoraneo tra Valencia e Cullera. Il profilo dell’Albufera è irregolare, con un diametro massimo di circa sei chilometri nella parte più ampia. Il lago comunica con il mare attraverso canali o cole, che si aprono e si chiudono con una serie di chiuse, modificando il volume delle acqua del lago. All’interno dell’Albufera sono inoltre presenti dei isolotti: la "Mata del Fang", la "Mateta de Baix", la "Mata de la barra", la "Mata de L'Antina", la "Mata de San Roc" e la "Mata del Rey". Sono stati ritrovati anche i resti dell’insediamento di quelli che si possono considerare i suoi primi abitanti. Per quanto riguarda le attività svolte dagli abitanti del territorio, si distingue soprattutto la coltivazione del riso, intimamente collegato alla sopravvivenza dell’Albufera, per la lotta diretta a sottrarre superficie alla sua coltivazione, che offriva una serie di entrate straordinarie al momento del raccolto.

Comuni

Valencia (Comunità Valenciana)

Valencia, Albal, Albalat de la Ribera, Alfafar, Algemesí, Beniparrell, Catarroja, Cullera, Massanassa, Sedaví, Silla, Sollana, Sueca


Tipo di spazio
Parco Naturale

Superficie
21000 ettari

Mappa

Come accedere e ambiente circostante

Informazioni culturali

La Dehesa del Saler separa il lago propriamente detto dal mare, mediante una striscia di sabbia di circa un chilometro di lunghezza. Il Parco dell’Albufera possiede inoltre un'altra piccola laguna nella parte meridionale, meno conosciuta e detta Bassa de Sant Llorenç (stagno di San Lorenzo). Si tratta probabilmente del risultato della chiusura di una piccola laguna salata avvenuta durante la formazione della barra di sabbia dell’Albufera di Valencia.

Informazioni ambientali

La zona è caratterizzata dall’abbondanza di pascoli e di giuncheti. Nelle zone dove le acque sono permanenti, si trovano schiance, prati e canneti.

Informazioni visite

Esistono due cento visite, il Racó de l´Olla e di Caballerizas, entrambi situati nella riserva ecologica del Racó de l´Olla, che si raggiunge attraverso la strada per Palmar.