Cielo stellato a Tenerife. © Turismo de Tenerife. Juan Carlos Casado


Il "Turismo delle Stelle" raccoglie sempre più consensi tra i viaggiatori. Se anche tu vuoi provare l'esperienza di ammirare e interpretare il firmamento, ti raccomandiamo di venire in Spagna, perché possiede alcune delle zone migliori del mondo per ammirare il brillare delle stelle di notte. Unisci la tua passione per l'astronomia a un viaggio indimenticabile in un ambiente rurale.

In queste stesse pagine troverai diverse proposte per prenotare esperienze e attività legate all'astroturismo. Per ciascuna di esse se ne indicano i prezzi, le date, la durata, le lingue disponibili e il pubblico al quale sono rivolte.



Perché la Spagna

I suoi cieli sono nitidi, con poco inquinamento luminoso e quindi in grado di mantenere la propria oscurità naturale. Non a caso le Isole Canarie, insieme alle Hawaii e al Cile, sono luoghi dotati di osservatori per l'installazione dei nuovi telescopi del futuro. La quantità di ore annuali utili per l'osservazione è molto alta. Il buon clima favorisce la presenza di molte notti limpide. Molte delle aree disponibili per lo studio delle stelle sono spazi naturali protetti, come i Parchi Nazionali, che non ti lasceranno indifferente. Oltre a disporre di impianti eccezionali, in Spagna ci sono case rurali e piccoli hotel specializzati nell'osservazione delle stelle. Generalmente sono provvisti di planisferi, materiale divulgativo e telescopio. Ti immagini di poter vedere la Via Lattea ad esempio dal cortile di un castello? Ci sono imprese specializzate e associazioni che organizzano eventi per momenti importanti come le eclissi e la pioggia di stelle. Nell'isola di Tenerife si organizza persino lo Starmus Festival, che ha visto la presenza di conferenzieri del livello di Stephen Hawking e si rivolge a chiunque nutra una passione per l'astronomia, la scienza e la musica. Solitamente si tiene tra giugno e luglio. Potrai associare l'osservazione delle stelle ad altre attività, come passeggiate a cavallo o in bicicletta, trekking, osservazione della vita selvaggia o semplice relax in uno splendido ambiente rurale.

Destinazioni garantite per l'osservazione delle stelle: Certificazione Starlight

Esistono varie modalità di certificazione Starlight (Riserve Starlight, Destinazioni Turistiche Starlight, Parchi Stellari, Hotel Starlight…) che vengono concesse ai luoghi che annoverano l'osservazione del firmamento all'interno del proprio patrimonio naturale, assicurando un risultato di qualità all'esperienza turistica. Per ulteriori informazioni ti invitiamo a visitare il sito web della Fondazione Starlight, creata dall'Istituto di Astrofisica delle Canarie (IAC).

Zone

E in Spagna quali zone Starlight troverai? Regione della Sierra Sud, ovvero la Sierra Sud di Jaén (in Andalusia, nella Spagna meridionale). È un paesaggio formato da gole e montagne, con un'aria limpida e trasparente. Diverse associazioni astronomiche e l'Osservatorio Andaluso di Astronomia vi organizzano abitualmente osservazioni guidate. Ci sono anche imprese che offrono i servizi di una guida astronomica privata che si reca presso le case rurali con telescopi professionali. Sierra Morena andalusa. Ancora in Andalusia, troverai una rete stupenda di belvedere e alloggi "stellari". Sono disponibili pacchetti turistici che includono guide specializzate, materiale per l'osservazione, attività diurne, alloggio, trasferimenti su fuoristrada… ll Montsec. È una Destinazione Turistica Starlight situata sui rilievi pre-pirenaici di Lleida (in Catalogna). In questa zona può essere di tuo interesse il grande parco astronomico formato dal Centro di Osservazione dell'Universo (COU) e un Osservatorio Astronomico. Forse non sai che proprio qui si trova il famoso "Occhio del Montsec", con una cupola di 12 metri di diametro che si apre per lasciarti "faccia a faccia" con il cielo del Montsec. Tenerife. In quest'isola dell'arcipelago delle Canarie sia il Parco Nazionale del Teide che le vette di Tenerife e la località di Granadilla de Abona possiedono certificazioni Starlight. Se già osservare le stelle è di per sé emozionante, farlo da un vulcano (le isole Canarie sono tutte di origine vulcanica) e a più di 2000 metri d'altezza è un'esperienza senza pari. Cosa può esserci di meglio che guardare la luna da un luogo che sembra assolutamente lunare? Le condizioni delle isole Canarie consentono di osservare tutto l'emisfero celeste settentrionale e parte di quello meridionale. Partecipa a qualche itinerario guidato per vedere da dentro alcuni dei telescopi più moderni del mondo o per fare delle fotografie notturne. La Palma. Quella che è conosciuta come la "isla bonita" è la più scoscesa delle isole Canarie e quella dai cieli più limpidi. Non esageriamo affermando che rappresenta uno dei migliori enclave del pianeta per l'osservazione delle stelle, tant'è che tutti i suoi comuni possiedono punti di osservazione astronomica. Il famoso Osservatorio del Roque de Los Muchachos, a più di 2400 metri di altezza, è uno dei complessi di telescopi più completi del mondo (è possibile visitarli su appuntamento). A La Palma troverai vari hotel e case rurali con strumentazione per l'osservazione, scoprirai orologi solari e potrai persino andare in ristoranti i cui menù prevedono piatti "galassie" e "costellazioni". Gredos Nord. Questo territorio si estende a sud della provincia di Avila (in Castiglia e León, nell'entroterra della Spagna). Possiede una rete di punti di osservazione provvisti di pannelli informativi, aree di parcheggio, ecc. Ogni anno vi si organizzano le Giornate di Astronomia e Astrofotografia. Riserva della Biosfera delle Valli dei fiumi Leza, Jubera, Cidacos e Alhama. Si tratta di uno spazio naturale di grande bellezza situato nella Rioja (entroterra della Spagna settentrionale). Negli ultimi anni sono state organizzate varie attività, come conferenze sui suoni della natura, itinerari per l'avvistamento di uccelli notturni, spiegazioni sul legame tra la cultura celtiberica e le stelle, bagni in acque termali sotto il cielo stellato, corsi per conoscere le costellazioni… Inoltre, La Rioja possiede due parchi stellari: quello della Laguna a Cameros e quello di Cervera del fiume Alhama.

Il Parco Nazionale delle Isole Atlantiche e il massiccio di Trevinca, in Galizia. Il primo offre la possibilità di approfittare di un cielo buio per osservare le stelle in uno spazio naturale protetto di straordinaria bellezza e comunemente noto come "le isole degli dei". Si trova a Pontevedra e ti consigliamo di consultare la pagina web per poter prenotare le visite serali e i laboratori di astronomia.  Il secondo, il massiccio di Trevinca, si trova nel comune di Veiga (Ourense) ed è il punto più alto della Galizia.

Il Parco Nazionale di Monfragüe, in Estremadura. Si tratta di un luogo unico in Spagna per l'osservazione degli uccelli. Quando cala la notte, alcune zone di osservazione del cielo sono l'Osservatorio Astronomico di Torrejón el Rubio e il belvedere del Castello di Monfragüe.

Sierra de Gúdar e Sierra de Javalamabre, in Aragona. Nella zona troviamo l'Osservatorio Astrofisico di Javalambre e, accanto ad esso, il progetto di GALÁCTICA, un centro di diffusione e pratica dell'astronomia. In estate si organizzano laboratori di fotografia notturna, laboratori di astronomia, tramonti interpretati...

Inoltre, l'isola di Fuerteventura e Los Pedroches (Cordova) sono Riserve Starlight e in altre parti della Spagna sono presenti dei parchi stellari o spazi per l'osservazione delle stelle certificati dalla Fondazione Starlight. Sono il Centro di Tiedra (a Valladolid); il Tenerife Sky at Night (nell'isola di Tenerife); e il Giardino Botanico di Santa Catalina (ad Álava).

Consigli

Ti consigliamo di svolgere queste attività rivolgendoti sempre a imprese o associazioni specializzate. Se decidi di andare per conto tuo visita i punti di osservazione appositamente predisposti (cliccando sui link fin qui forniti potrai scoprire dove si trovano). Molti di essi dispongono di aree di parcheggio. Se porti con te il telescopio e le tue attrezzature troverai non solo un cielo eccellente, ma anche diverse prese elettriche per collegare i tuoi dispositivi. Uno dei momenti più popolari dell'anno per osservare le stelle è la notte di San Lorenzo, conosciuta in Spagna come "Lacrime di San Lorenzo". È il fenomeno delle Perseidi, uno sciame di stelle cadenti generalmente visibili tra l'11 e il 13 agosto. Non tutte le notti si prestano all'osservazione del firmamento a causa di fattori variabili come la luce lunare e il vento. Le notti migliori sono quelle che precedono e seguono la fase della luna nuova. Ricorda che è necessario allontanarsi dalle città per evitare l'inquinamento luminoso e che di notte le temperature sono sempre più basse. Indossa vari strati di indumenti. Ti raccomandiamo di leggere i nostri Consigli per il viaggio. Le informazioni fornite potrebbero essere soggette a variazioni, pertanto ti consigliamo di verificarle sempre prima di intraprendere il viaggio.



COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ


Visualizza tutte le attività





X
Spain BarcellonaSivigliaMadridCordovaMalagaValenciaCadiceLa CoruñaGranadaCáceresCantabriaAlicanteMurciaLleidaCastellón - CastellóPontevedraGuipúzcoa - GipuzkoaAsturieLa RiojaVizcaya -BizkaiaHuescaGironaToledoÁlava - ArabaJaénLugoAlmeríaTarragonaHuelvaBurgosSegoviaSaragozzaTeruelÁvilaSalamancaCiudad RealLeónValladolidBadajozCuencaZamoraNavarraOrenseSoriaAlbaceteGuadalajaraPalenciaCanarieBaleari
X
Baleares MaiorcaIbizaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaGran CanariaTenerifeFuerteventuraLa GomeraIsola di El Hierro