Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Di quale parte della Spagna è tipico?

Comunità Autonoma:
Asturie

Asturias


Descrizione

Il “vino” tradizionale delle Asturie, il sidro, era già conosciuto in epoca romana con il nome di “pomaria”, mentre gli arabi lo conoscevano come "siserio".

Bevanda protetta dall’omonima Denominazione di Origine, ha una bassa gradazione alcolica, tra i 4 e i 6 gradi, e si ottiene dalla fermentazione del mosto fresco e naturale delle mele, frutto che abbonda nella regione. Si utilizzano mele di diverso tipo, acide, dolci e amare, ma non da tavola. Dopo la fermentazione del mosto, che dura 6 mesi, la bevanda viene imbottigliata per la vendita. Contiene solo anidride carbonica derivata dalla fermentazione, la gradazione minima è di 4,5º. Si accompagna bene ai diversi piatti tipici locali, e soprattutto al formaggio Cabrales. Si beve in “culinos”, versata nei tipici bicchieri da piccole brocche di ceramica. Una celebrazione tradizionale è la “espicha”, o apertura delle botti.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prodotto

Tipo di prodotto:
Altro

Stagione:
Come bevanda rinfrescante è apprezzata soprattutto in estate-autunno, anche se si può consumare durante tutto l’anno.

Origine:
I luoghi di elaborazione del sidro sono concentrati nell’area centrale del Principato delle Asturie: Oviedo, Gijón e Villaviciosa. La sua produzione è diffusa in tutta la provincia.

Ricette:
Merluzzo o coda di rospo al sidro




Con questo prodotto puoi preparare…



Potrebbe interessarti