Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie





Di quale parte della Spagna è tipico?

Comunità Autonoma:
Canarie

Canarias


Descrizione

Originaria del Perù, la papa arrivò nelle Canarie con gli spagnoli, nel secolo XVI, e da qui si diffuse in tutto il continente europeo.

Si tratta di una patata di piccole dimensioni, tra i 2 e i 5 cm, con una buccia molto sottile. La polpa, gialla o rosata, è compatta e morbida allo stesso tempo, e possiede un gusto straordinario, dolce e intenso. La coltivazione delle papas avviene nelle aree di montagna, tra i 500 e i 1000 metri di altezza. Esistono basicamente tre varietà: la papa rosada, la bonita e la negra, quest’ultima chiamata così per il colore nero della buccia, che la fa assomigliare a un tartufo. La negra e la bonita sono le specie più apprezzate a livello gastronomico. La preparazione più diffusa nelle isole sono le cosiddette "Papas Arrugás", semplicemente bollite in acqua con molto sale grosso. Si accompagnano di solito con una salsa, il mojo, e vengono integrate in molte delle preparazioni della cucina delle Canarie.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prodotto

Tipo di prodotto:
Verdure e ortaggi

Stagione:
Durante tutto l’anno.

Origine:
La zona di coltivazione della papa si estende a tutte le Canarie, anche se normalmente si produce nella parte nord di Tenerife.

Bevanda raccomandata:
In funzione del piatto che accompagnano. Con le "papas arrugás" si sposano bene i bianchi delle Canarie.

Ricette:
Puchero canario (bollito di carne, legumi e verdure)

Varietà:
Si distinguono le papas rosadas, le papas bonitas e le papas negras.

Informazioni nutrizionali

Valore energetico:
Medio

Colesterolo:
0

Osservazioni:
Ricco di carboidrati




Con questo prodotto puoi preparare…