Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Spiaggia della Herradura. Granada

Il viaggio parte dall’estremità orientale della costa di Granada, detta Costa Tropical. Da qui fino a Malaga, il percorso mostra il paesaggio variegato di una costa sempre irregolare.

Nel primo tratto del litorale, ai piedi della sierra della Contraviesa, che tocca la provincia di Granada, la strada scorre parallela alla riva, costeggiando le spiagge e superando le pendici della sierra che a volte danno vita a leggeri rilievi accidentati. La Rábita è un buon punto di partenza: un antico villaggio di pescatori, protetto da una piccola fortezza e circondato da terre coltivate. Lasciato alle spalle un tratto di costa rocciosa, si arriva poco dopo a La Mamola, un altro borgo marinaro con un’ampia spiaggia. A Castell de Ferro (a 21 chilometri da La Rábita) sorge un piccolo centro urbano ai piedi di una collina: qui, come in molti altri punti del litorale, una torre di avvistamento ricorda i pericoli della pirateria. Da questo punto in poi si entra nella zona più turistica della Costa Tropical. Le spiagge di Poniente, del Puerto e de las Azucenas compongono la costa di Motril, dove si concentra un’importante attività turistica. Salobreña si trova a soli sette chilometri. Situato alle falde di un colle sormontato da un castello arabo, questo paese dalle strade bianche e ripidissime è una tappa obbligata per tutti. Il panorama che si gode dall’antica fortezza abbraccia la pianura del Guadalfeo, coperta di canneti, e arriva fino alla Sierra Nevada. Anch’esso sovrastato da un castello musulmano, il paese di Almuñécar (a 17 chilometri) è un’altra visita da non perdere.



Destinazioni turistiche