Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Tías

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Canarie

Provincia / Isola:
Lanzarote

Lanzarote

Tías, comune situato nell'area centro-meridionale di Lanzarote, è una delle principali località turistiche dell'isola. Alle attraenti offerte dei pittoreschi paesini dell’interno, immersi in un inimitabile paesaggio vulcanico, si uniscono le eccellenti infrastrutture disponibili nella zona del litorale. Si tratta di più di sei chilometri di costa nella quale si succedono ampie distese di sabbia, come quelle di Playa Grande, Matagorda e Los Pocillos. Puerto del Carmen è la principale località costiera del comune di Tías. Quest’ultima possiede un'importante offerta per il turismo e il tempo libero, che comprende numerosi ristoranti e negozi e un porto turistico nel quale è possibile praticare qualsiasi sport nautico e realizzare escursioni in barca. Inoltre, in tutti i suoi soleggiati bar all’aperto orientati verso il mare si potranno assaporare le specialità che caratterizzano la saporita cucina di Lanzarote.

Leggi tutto

Tra i primi municipi a partecipare allo sviluppo di Lanzarote, Tías ha saputo approfittare, qualche decina di anni fa, delle enormi potenzialità offerte dal litorale, traboccante di spiagge di sabbia fina, oltre di quelle dei paesi dell’interno, tipici e originali. Conil, Tegoyo, Masdache o lo stesso Tías sono solo alcuni esempi. Questi piccoli nuclei, vestiti di un bianco abbagliante, offrono un contrasto singolare con il paesaggio particolare che li circonda, fatto di lava e di ceneri vulcaniche. Nelle strade, tranquille e solitarie, il visitatore potrà ammirare scorci graziosi e le numerose costruzioni in cui sono presenti i diversi elementi dell'architettura tradizionale. Puerto del Carmen Sulla zona costiera, Puerto del Carmen è diventato uno dei principali punti di attrazione turistica di tutta l’isola. Il suo tracciato, di case intonacate a calce, si stende su un declivio situato di fronte al porto naturale di La Tiñosa, l’antico nucleo marinaro che ha dato origine all’insediamento. Qui sorge uno degli edifici più emblematici, la chiesa di La Candelaria, costruita alla fine del secolo XVIII in seguito al conferimento a Tías del titolo di parrocchia. Hotel di lusso, plessi residenziali, negozi,ristoranti e addirittura un casinò: queste sono alcune delle moderne infrastrutture per il tempo libero e il turismo di questa località. Al calar della notte gli innumerevoli bar all’aperto, pub e discoteche offrono la migliore animazione notturna dell’isola. A quest’offerta si aggiungono le enormi possibilità offerte dal porto turistico, dove si possono praticare sport nautici di tutti i tipi, punto di partenza abituale di escursioni in barca alla vicina isola di Fuerteventura o all’isolotto di Lobos. A Puerto del Carmen e nei suoi dintorni il municipio conta con circa sei chilometri di arenili di grande qualità, come Playa Blanca, Los Pocillos o Matagorda. Favorite da un magnifico clima praticamente per tutto l’anno, sono il posto perfetto per godersi il mare e praticare sport come il windsurf. Dintorni e gastronomia Tías, situata nel centro-sud dell’isola, permette di accedere facilmente ada altri punti di interesse. Diversi chilometri più a sud troviamo Yaiza, storica località in cui si possono ammirare i resti dei primi insediamenti dell'isola. Questo centro è circondato da un ambiente vulcanico che traccia paesaggi di ineguagliabile bellezza, come El Golfo o los Hervideros. Tuttavia, la maggiore attrazione turistica è indubbiamente il Parco Nazionale di Timanfaya, autentica vetrina dell’ecosistema vulcanico dell’isola. La visita comprende un’escursione in pullman lungo l’Itinerario dei Vulcani, con partenza dal centro visite. Il parco è a sua volta circondato dal Parco Naturale dei Vulcani, con campi di ceneri e lave vulcaniche che si estendono fino alla costa. Verso nord troviamo località come San Bartolomé, dove si distinguono la Casa del Mayor Guerra e la Casa Ajei, y Tinajo, dove nel santuario di Mancha Blanca se venera la Virgen de los Dolores, patrona dell’isola. Anche il capoluogo, Arrecife si trova abbastanza vicino. In questa città portuale e commerciale vale la pena di visitare le due fortezze, il Castello di San Gabriel e quello di San José. Così come nel resto dell’isola, la gastronomia di Tías offre saporite preparazioni, come i ranchos (stufato tipico con carne de maiale) e le famose papas arrugadas (patate lesse con sale), che si servono accompagnate con diversi tipi di mojos (salse). Il mare rifornisce le tavole di Lanzarote con pesce fresco ed eccellenti frutti di mare, quali la “viejastufata o alla griglia. Sono anche molto rinomati i formaggi locali, freschi o stagionati. I vini con Denominazione d’Origine Lanzarote , vengono prodotti soprattutto nel territorio di La Geria, che forma parte della provincia di Yaiza. Tra questi vanno menzionati i vini dolci aromatici, i bianchi e i vini da invecchiamento.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione