Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Localizzazione

Comunità Autonoma:
Andalusia

Provincia / Isola:
Granada

Granada

La località granadina di Salobreña si estende ai piedi di un castello ispano-musulmano lungo la cosiddetta Costa Tropical, sulle rive del Mar Mediterraneo. Le vaste spiagge e le temperature gradevoli ne fanno una meta ideale per tutto l’anno. La canna da zucchero e la frutta tropicale coltivate sul posto si uniscono al pesce e ai molluschi, dando vita a succulente ricette. Partendo da qui, il viaggiatore potrà visitare le numerosissime località costiere, adatte alla pratica di sport nautici e di attività all'aria aperta.

Leggi tutto

La privilegiata posizione costiera di Salobreña le permette di offrire splendide spiagge in cui sorgono numerosi complessi turistici. La vasta scelta di strutture alberghiere e di svago è il completamento di un interessante centro storico di case imbiancate a calce, costruite attorno al castello arabo. Le origini di Salobreña, infatti, affondano le loro radici nell'epoca fenicia. Fondata come colonia commerciale, è stata abitata da romani e arabi fino alla riconquista da parte dei Re Cattolici. Per difendersi dagli attacchi dei pirati, i cittadini costruirono le mura della città e scelsero posti più sicuri tra le montagne. Oggi, l'eccellente clima tropicale, con temperature che vanno dai 15 ai 32 gradi, richiama l'attenzione dei turisti durante tutto l'anno. Centro storicoLa parte superiore del centro urbano è dominata da un castello costruito su una roccia. Mura in pietre e muratura, torrioni e il Maschio disegnano il profilo della struttura che domina sulle abitazioni del luogo. Eretta dai romani, questa struttura difensiva fu ampliata dagli arabi. Ai piedi della grande rocca (Gran Peñón) su cui si erge, si possono ammirare le stradine con le case imbiancate a calce, tipiche della tradizione musulmana. Un'altra struttura interessante è la chiesa parrocchiale di Nuestra Señora del Rosario, costruita su un'antica moschea nel XVI secolo. I diversi quartieri della città come La Loma, La Fuente, El Brocal o el Albaycín svelano angoli medievali dai quali è possibile ammirare portoni, volte e finestre. Una passeggiata nella zona darà al turista un'idea della località in tempi remoti. Il lungomare, tra la pianura dove crescono alberi da frutta e il profilo costiero, permette di conoscere un po' meglio la cultura della provincia di Granada. Nelle spiagge di Salobreña è possibile praticare diversi sport acquatici e attività all'aria aperta.GastronomiaI frutti di mare e il pesce abbondano sulle tavole di questa città. Ai prodotti ittici si aggiungono i prodotti coltivati localmente. Si può iniziare con squalo con patate, zuppa di frutti di mare, migas di pane... e si potrebbe continuare con pesce azzurro marinato, polipo secco e spiedini di sardine. Tra i dessert consigliamo i dolci della tradizione araba e la frutta esotica, ad esempio papaia, avocado, guaiava, mango e chirimoya o annone.Nei dintorni di Salobreña si trovano località estive interessanti come Nerja (e il relativo Parador de Turismo), Motril (con eccellenti spiagge e campi da golf) o Adra (con il suo passato fenicio). Nel cuore delle Alpujarras della provincia di Granada, la stazione termale di Lanjarón offre le sue acque medicinali a chi desidera riposare qualche giorno in questa località. Poco distanti da qui si trovano le cime della Sierra Nevada (più di 3000 metri di altitudine) e il Parco Nazionale. Molti itinerari attraversano questo spazio protetto, mentre il parco naturale ha una stazione sciistica aperta durante tutta la stagione invernale. La città principale della provincia è Granada. Il sapore arabo di questa città viene conservato dai palazzi e dall'Alhambra, dal Generalife e dal quartiere dell'Albaicín, siti dichiarati dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione