Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Lago Martíanez. Puerto de la Cruz

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Canarie

Provincia / Isola:
Tenerife

Tenerife

Situata a nord di Tenerife, Puerto de la Cruz è uno dei centri turistici più importanti dell’isola. Tradizionale località di relax, la città dispone di una vasta infrastruttura alberghiera comprendente numerosi hotel e vari complessi residenziali. La zona costiera offre le attrazioni più interessanti, come il molo vecchio, il lungomare o il Lago Martiánez, un insieme di piscine progettate dall’architetto César Manrique, originario delle Canarie.

Leggi tutto

Prendere il sole sulle spiagge dell’insolito litorale di sabbie vulcaniche, passeggiare nell'atmosfera esotica dell’Orto Botanico, oppure passare una giornata indimenticabile a Loro Parque: queste sono solo alcune delle possibilità offerte da Puerto de la Cruz. Gli amanti della natura potranno ammirare, nelle vicinanze della città, il meraviglioso panorama della valle di La Orotava e l'imponente figura del Teide, la cima più alta di Spagna. Centro all’avanguardia nello sviluppo turistico di Tenerife,Puerto de la Cruz vanta una larga tradizione vacanziera, risalente agli ultimi anni del secolo XIX, quando nasce come stazione termale nell’attuale sede dell'Hotel-Casinò Taoro. La città consolida la propria fama come centro turistico in pochi decenni, grazie a un insieme di condizioni particolarmente favorevoli: il clima piacevole, le belle spiagge vulcaniche e il singolare paesaggio offerto dalla Valle di La Orotava. La città si estende intorno al porticciolo, con ampi viali e aree verdi dalla vegetazione lussureggiante: il modo migliore per scoprirla è sicuramente facendo una bella passeggiata a piedi. Si raggiungono in questo modo edifici storici, come il castello di San Felipe, l’eremo di San Telmo o la chiesa di Nuestra Señora de la Peña. Il porto Nei dintorni della piazza del Charco troviamo una serie di vie, sempre animate a qualunque ora del giorno, così come il piacevole lungomare, stracolmo di ristoranti e bar all’aperto. La zona del porto è uno dei quartieri storici della città, dove troviamo la Casa della Dogana e l'antico molo, che conserva ancora l’aspetto marinaro. Nel porto sono inoltre presenti numerose attrazioni, come il Lago Martiánez, progettato da un famoso architetto di Lanzarote, César Manrique. Si tratta di un originale complesso formato da piscine di acqua di mare, costruito nell’ambiente vulcanico della costa e circondato da una vegetazione lussureggiante: il luogo ideale per una pausa di relax o un bagno rinfrescante. La principale offerta alberghiera di Puerto de la Cruz si trova sulla zona costiera, di fronte alle belle spiagge di origine vulcanica, come spiaggia Jardín e spiaggia Martiánez. Qui possiamo trovare servizi di tutti i tipi, che comprendono locali notturni, ristoranti, negozi, centri per le attività sportive e altro ancora. Sempre nei dintorni della città, si può fare una visita all’Orto Botanico. Fondato alla fine del secolo XVIII, riunisce al suo interno una gran varietà di piante tropicali e di specie vegetali provenienti da tutto il pianeta. Invece a Loro Parque si può passare una giornata indimenticabile, ammirando le esibizioni dei pappagalli e gli spettacoli con i delfini.. Oltre a godere delle bellezze della Valle di La Orotava, gli amanti della natura potranno avvicinarsi al Teide, che con i suoi 3718 metri è la cima più alta della Spagna. Questo vulcano dà il nome al Parco Nazionale del Teide che conserva numerose specie endemiche della flora e fauna canarie. Si può completare il percorso visitando il Parco Naturale della Corona Forestal che circonda il parco nazionale. Gastronomia e dintorni Un’usanza molto diffusa tra gli abitanti dell’isola è andare a mangiare nei guachinches, ristoranti tipici che servono i piatti più rappresentativi della cucina tradizionale, tra i quali figurano le zuppe di verdura e la cazuela (stufato) di pesce. La vieja,(pesce pappagallo) specie autoctona, è uno dei pesci più pregiati, insieme a sardine, sugheri, cernie e pagelli. Tra le carni, è degna di menzione la carne en adobo e il coniglio en salmorejo (marinato). Non bisogna poi dimenticare le celebri papas arrugadas (patate lesse con sale), servite con mojos (salse tipiche). Per accompagnare queste delizie si può scegliere un vino appartenente a una delle cinque Denominazioni d’Origine che si producono a Tenerife: Abona, Tacoronte-Acentejo, Valle de Güimar, Valle de la Orotava e Ycoden-Daute-Isora. Partendo da Puerto de la Cruz è possibile realizzare diverse escursioni nella zona nord di Tenerife. La Orotava, situata nell’omonima valle, possiede vari esempi di case signorili costruite secondo i canoni dell’architettura canaria ed è stata dichiarata Monumento Storico Artistico. A Icod de los Vinos si possono ammirare vari esempi d'architettura tradizionale e celebri curiosità, come la dracena millenaria (un albero autoctono). Garachico, invece, in origine un porto di grande traffico, conserva al giorno d’oggi vari edifici di gran valore storico, come il Castello di San Miguel, la chiesa di Santa Ana e il Palazzo dei Conti di La Gomera. Procedendo verso Santa Cruz de Tenerife, vale la pena fare una sosta a San Cristóbal de La Laguna. La Cattedrale, la chiesa della Concepción e il Palazzo Vescovile sono alcune delle gioie del centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Raggiungiamo finalmente Santa Cruz de Tenerife. Intorno al rinomato porto, si estendono ampi viali, piazze, esotici spazi verdi. Il capoluogo di Tenerife è famoso per il suo Carnevale, uno dei più appariscenti di tutta la Spagna. Questa festa, dichiarata di Interesse Turistico Internazionale, si caratterizza per gli abiti spettacolari e l'animazione di murgas, comparse e rondallas (gruppi musicali). L’isola dispone di un’ampia offerta alberghiera, anche se è comunque consigliabile prenotare con abbastanza anticipo durante il periodo di carnevale.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione