Cattedrale Vecchia di Lleida

Localizzazione

Lleida

Nel centro della fertile pianura del fiume Segre si trova Lleida, una città che ha accolto diverse culture nella sua storia. Nella parte vecchia della città spicca su una collina l’antica cattedrale o Seu Vella, simbolo del capoluogo.  

Leggi tutto

Questo luogo privilegiato, fatto di fertili orti, attirò originariamente gli ilergeti iberici nel V secolo a.C., un popolo che diede origine a questa città, che poi passò sotto il controllo dei romani con il nome di Ilerda.La collina era allora e continua ad essere oggi il centro di Lleida. Il punto più alto della città conserva resti di costruzioni dei diversi popoli che si insediarono nella zona. Il monumento principale è la Seu Vella o Cattedrale Vecchia, tempio romanico-gotico, costruito agli inizi del XIII secolo e che risalta per la sua pianta che, con il chiostro situato nella parte frontale dell’edificio, si distacca completamente dai canoni dell'epoca.A pochi metri dall’antico complesso cattedralizio sopravvivono ancora le rovine dell’antica muraglia che un tempo circondava la città e alcuni resti della Zuda, una fortezza araba del IX secolo. Nel resto del centro storico di Lleida si incontrano suggestivi angoli come la piazza della Paeria, dove si trova il Municipio, bellissimo esempio di edilizia romanica del XIII secolo.Anche la piazza della Cattedrale possiede due monumenti di spicco: la Seu Nova o Cattedrale Nuova, costruita secondo i canoni neoclassici nel XVIII secolo, e l’Hospital de Santa María, antico convento che ospita un interessante cortile interno in stile tardo gotico. Altri edifici da non perdere sono il Casinò Principal, costruito nel XX secolo, il Palazzo Episcopale e la chiesa di Sant Llorenç (XIII secolo), in stile romanico e con abbondanti aggiunte gotiche.Lleida è una città che offre inoltre un ampio ventaglio di possibilità, dallo shopping nelle vie commerciali di Sant Antoni o Carrer Major, a tranquille passeggiate lungo le rive del fiume Segre o lungo il viale alberato della Rambla de Ferrán. Feste, gastronomia e dintorniPer conoscere meglio la popolazione di Lleida, la visita alla città si può realizzare durante una delle feste che si celebrano durante l’anno, come le feste patronali in onore di Sant Anastasi -11 maggio-, la festa dei Moros y Cristianos o il curioso Aplec de Cargol, in cui si mangiano centinaia di chili di lumache.È proprio la lumaca l’ingrediente principale di una delle specialità gastronomiche di Lleida, i cargols a la llauna (lumache alla llauna, stufate e poi gratinate). Le diverse comarche offrono tutte una propria specialità: trote, anatra con rape, olla aranesa (stufato a base di carne e verdure), xolís (salumi di maiale), ecc. L’olio d’oliva prodotto a Les Garrigues possiede la Denominazione di Origine. Per dessert si utilizzano le eccellenti frutte che producono i fertili orti di Lleida oppure i deliziosi dolci, fra i quali i più rinomati sono i torroni e il cioccolato di Agramunt. Sotto la Denominazione di Origine Costers de Segre vengono prodotti alcuni dei migliori vini spagnoli, fra i quali risaltano quelli di Raimat.Nei Pirenei di Lleida si trova il Parco Nazionale di Aigüestortes i Estany de Sant Maurici. Oltre ad essere uno spazio naturale di alto valore ecologico, possiede un ricco patrimonio architettonico, perché ospita il complesso di chiese romaniche della Vall de Boí, dichiarato Patrimonio dell’Umanità.Questa catena montagnosa ospita anche alcune delle migliori piste da sci del paese: Baqueira-Beret, Boí-Taüll, Espot-Esqui, Port del Comte e Port-Ainé. Nella Val d’Arán, vicino a Baqueira, si trovano i paradores di Artíes e Vielha. Al nord est della provincia si trova il Parador de Turismo de La Seu d’Urgell, che possiede un antico chiostro rinascimentale.

Chiudi




Mappa/Localizzazione