Localizzazione

Cáceres

La celebrazione della festa degli ebrei convertiti e le rappresentazioni teatrali della loro cultura e dei loro costumi sono testimonianze dell'importante eredità che questo popolo ha lasciato a Hervás. Il patrimonio storico di maggiore rilievo di Hervás è il quartiere ebraico con le sue strade strette e ripide in cui si raggruppano case costruite in mattone crudo e tralicci di legno di castagno, a volte con tetti ricoperti di tegole arabe come protezione dai venti. Elemento di punta del patrimonio civile, invece, è il palazzo dei Dávila, una grande casa costruita verso la metà del XVIII secolo che oggi ospita una casa museo e una biblioteca pubblica. Il patrimonio religioso, invece, vanta la chiesa parrocchiale di Santa María, eretta nel XIII secolo e arricchita da altre strutture durante il XVI e il XVII secolo; il convento dei padri trinitari, inaugurato nel 1659; l'eremo di San Andrés, eretto nel XIV secolo in cui è oggi possibile ammirare il Cristo della Salute, patrono di Hervás; e l'eremo di San Antón. Ricordiamo inoltre l'infermeria dei padri francescani, del XVIII secolo che è oggi sede del Municipio e del corpo di Polizia Municipale. In Hervás è possibile visitare belle esposizioni di artigianato in pelle e in legno, nonché una curiosa collezione di moto classiche, la prima in ordine di importanza in Spagna e la seconda in Europa.




Mappa/Localizzazione