Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Localizzazione

Comunità Autonoma:
Murcia

Provincia / Isola:
Murcia

Murcia

A nordovest della provincia di Murcia si trova la località di Caravaca de la Cruz. Nel borgo, che si sviluppa intorno al castello, si possono ammirare splendide testimonianze del Rinascimento locale. La zona su cui sorge Caravaca fu già abitata dagli argarici, dagli iberi e dai romani; tuttavia la struttura urbana risale all’epoca della dominazione araba. Dopo la Riconquista questi territori furono governati dall’Ordine dei Templari e, più tardi, da quello di San Giacomo di Compostela. In quest'epoca, durante il XVI e il XVII secolo, Caravaca visse il suo periodo di massimo splendore in quanto divenne il centro di riferimento politico ed economico di un vasto territorio. Per questo che Caravaca vanta un ricchissimo patrimonio monumentale che ne testimonia l’importanza a livello storico. Fa bella mostra di sé il castello, che si erge sull’antico borgo medievale di Caravaca. Di origine musulmana, fu ampliato nel XV secolo per conto della Commenda dei Templari; più tardi passò sotto il controllo dell’Ordine di San Giacomo di Compostela. Al centro si erge il Santuario della Santissima e Vera Cruz, costruito nel XVII secolo, e protetto da quattordici torrioni. Il frontespizio, aggiunto un secolo dopo, è in stile barocco. Il complesso è stato dichiarato Monumento Storico e Artistico e all’interno ospita il Museo di Arte Sacra e di Storia. A Caravaca si trova una delle costruzioni ritenute tra le più belle testimonianze del Rinascimento locale. Si tratta della chiesa del Salvador, che è stata dichiarata Monumento Storico Artistico. Completano il percorso culturale la chiesa di La Soledad, oggi sede del Museo Archeologico, il convento dei carmelitani, fondato da San Juan de la Cruz, e la Purissima Concezione, costruita nel XVI secolo sui resti dell’antica chiesa della Confraternita Ospedaliera di San Giovanni in Laterano. Di fattura rinascimentale, all’interno conserva un magnifico soffitto a cassettoni in stile mudéjar e pale d’altare barocche. Caravaca de la Cruz è, inoltre, la quinta città santa del mondo insieme a Santiago de Compostela, Santo Toribio de Liébana, Roma e Gerusalemme. Pertanto, ogni sette anni, in questa località si svolge l’Anno Santo; qui si può ottenere il giubileo, indulgenza plenaria, solenne e universale.




Da non perdere



Mappa/Localizzazione