Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Porto di Portals. Calvià, Maiorca

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Baleari

Provincia / Isola:
Maiorca

Mallorca

La località maiorchina di Calvià è situata ai piedi della sierra di Tramuntana, sulle rive del Mar Mediterraneo. Più di 50 chilometri di litorale, tra scogliere, baie, spiagge e isolotti, formano una delle coste più accidentate dell’isola. Case signorili, ville di campagna, torri difensive e antichi mulini sono alcuni dei suoi principali monumenti, e a questi si aggiungono zone archeologiche preistoriche di grande interesse. Alle molteplici opportunità di divertimento all’aria aperta si unisce, infine, la squisita gastronomia della regione.

Leggi tutto

La tranquilla località di Calvià, circondata dalle montagne della Sierra di Tramontana, si trova a pochi chilometri dall'insenatura di Santa Ponça. La sua storia comincia nel XIII secolo, quando si unirono le case in cui vivevano i contadini che coltivavano le terre della zona. Quest’area, però, è stata abitata fin dai tempi preistorici, come dimostrano i siti archeologici dei dintorni. La naveta Alemany, il Puig di Sa Morisca e il Turó di Ses Abelles sono alcune delle rovine talaiotiche, meglio conservate della zona. I resti archeologici di Sa Mesquida, un'antica villa aristocratica, appartengono invece all’epoca romana.Dimore nobiliariNel XVI e XVII secolo, nella località vennero costruite numerose case signorili, come la Can Verger o la Can Ros, oltre a un vasto sistema di difesa situato lungo la costa. I continui attacchi dei pirati al litorale portarono all'edificazione di numerose torri di pietra e malta a pianta circolare. Il Castellot de Santa Ponça, le torri di Cap Andritxol, Cala Figuera, Portals Vells e Sa Porrassa sono le più importanti. Il patrimonio etnografico di Calvià è costituito da case coloniche, forni per la calce e mulini per la produzione di farina. A Galatzó, Santa Ponça e Son Martí possiamo trovare altri esempi di quest’architettura popolare tipica dell’isola di Maiorca. Anche la chiesa parrocchiale di Calvià e gli eremi di Portals e Pedra Sagrada meritano una visita. La chiesa risale al principio del XVII secolo ed è nota per la fattura delle due torri e per la facciata, dalle influenze romaniche e gotiche. Il Municipio di Calvià, invece, è caratterizzato da un disegno avanguardista che combina elementi architettonici tradizionali con le ultime tendenze. Le spiagge della località offrono un'ampia gamma di attività e una vasta offerta d'alloggi. Vari hotel di lusso si nascondono tra le cale della zona d’Illetas. Inoltre, a Portals Nous si trova uno dei porti turistici più esclusivi dell’isola. Lussuosi ristoranti, locali notturni e gelaterie si aprono sui moli del porto. Gli amanti del golf avranno la possibilità di praticare il loro sport preferito nei cinque campi situati nei dintorni di Calvià. Le loro strutture sportive, immerse nella natura, sono animate da concerti di musica, passeggiate per la campagna e attività ludiche diverse. Nelle vaste spiagge di Palmanova, Magaluf e Santa Ponça si possono praticare vari sport nautici. Le tranquille pinete che circondano Peguera invitano a riposare. Gastronomia localeIn qualsiasi punto della località, il visitatore avrà la possibilità di conoscere meglio la cultura della zona attraverso la sua gastronomia. La varietà di ingredienti utilizzati nella cucina locale si rivela nell'elaborazione di succulente ricette come le zuppe maiorchine (pomodoro, cavolfiore, cavolo bianco ecc.). I pastenagues negres si preparano con carote, bietole, sobrasada (salame da spalmare), butifarrón (un tipo di salsiccia),uva passa e pinoli. Anche l’agnello fritto, aromatizzato con alloro, finocchio e aglio, è da provare.L’eccezionale ubicazione di questa località permette di visitare centri abitati vicini come Andratx e Banyalbufar. Port d’Andratx è un porto peschereccio nel quale le imbarcazioni da pesca si mescolano con quelle da diporto, mentre il paese, situato nella valle, ospita uno splendido castello-fortezza. Il paesaggio di Banyalbufar è caratterizzato da scogliere che si tuffano nel mare, coltivazioni a terrazze e ripide stradine di pietra. Anche Palma, il capoluogo di Maiorca e delle Isole Baleari, si trova a poca distanza. Il suo interessante centro storico, affacciato sul mare, ospita importanti monumenti come la Cattedrale, il palazzo dell’Almudaina, la Llotja e il castello di Bellver.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione