Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Localizzazione

Comunità Autonoma:
Comunità Valenciana

Provincia / Isola:
Alicante

Alicante-Alacant

Dominata dall’imponente mole del Picco di Ifach, Calpe si sviluppa a ridosso della costa del Mediterraneo, immersa tra favolose montagne e rigogliosi vigneti. In passato questa località della Marina Alta di Alicante fu abitata da varie popolazioni, come dimostrano i numerosi resti trovati nelle sue vicinanze, tra cui i Baños de la Reina (Bagni della Regina), una salina di epoca romana. Le salde tradizioni convivono armoniosamente con la ricca offerta turistica, rendendola una delle principali destinazioni turistiche della Costa Blanca. Gli oltre undici chilometri di spiagge e baie, il porto turistico e i suggestivi scenari naturali sono solo alcune delle attrazioni di questa località. Senza poi dimenticare la squisita gastronomia che, come non potrebbe essere altrimenti, offre le tipiche specialità locali.

Leggi tutto

Calpe, località dall’antica storia e dalle profonde tradizioni, è anche una delle principali mete turistiche della Costa Blanca. Il porto turistico, il lungomare e gli undici chilometri di costa costellata da scogliere, spiagge e cale sono alcuni dei suoi punti più belli. Lo è anche uno dei suoi simboli, il Picco di Ifach, un’immensa rupe calcarea alta 332 metri che si tuffa nel mare e ha dato origine a questa località. Il suo territorio è stato dichiarato parco naturale per la sua grande ricchezza botanica e faunistica. I migliori panorami di Calpe e del suo litorale si possono ammirare dalla cima, alla quale si può accedere seguendo una visita guidata al parco. Il clima mite e le particolarità orografiche della zona fanno di questo comune della provincia di Alicante un luogo adatto a ogni tipo di visitatore: da coloro che cercano sole e mare a coloro che desiderano praticare sport all’aria aperta.I chiringuitos (bar sulla spiaggia) e i chioschi per il noleggio di attrezzature, come tavole da windsurf e moto d'acqua, si succedono lungo La Fossa e Arenal, spiagge soleggiate che vantano un bel lungomare e sono dotate di tutti i tipi di servizi.Tra le tranquille cale della baia spicca quella di Les Bassetes, nota per i suoi fondali marini e per le acque cristalline. Quest’ultima può competere in bellezza con altre spiagge, come La Manzanera o Les Urques, perfette per praticare la navigazione o le immersioni subacquee. Calpe ospita una scuola di vela e un centro per le immersioni a Puerto Blanco, adatti sia per novizi sia per esperti.Gli amanti di altri tipi di sport all'aria aperta potranno praticare la scalata sul Picco di Ifach e la speleologia nella Gola del Mascarat o sul Monte Oltá.Storia e architetturaCalpe nel passato era abitata da varie culture del mediterraneo: iberi, fenici e romani lo considerarono un luogo privilegiato, per la presenza del Picco di Ifach, un’eccezionale postazione per vigilare la costa. Intorno al picco si sviluppò il nucleo urbano odierno di Calpe, come dimostrano i numerosi resti incontrati nelle sue vicinanze, tra cui i Bagni della Regina, un’antica salina d’epoca romana. Il centro storico di Calpe è delimitato dalle antiche mura, erette nel XV secolo per difendere la località dagli attacchi dei pirati. Vicino al quartiere moresco di Arrabal si conserva una parte dell'antica cinta muraria medievale, con alcuni muraglioni e il Torrione della Peça. Qui vicino, si innalza la chiesa parrocchiale del XV secolo, dedicata alla Vergine delle Nevi, unico tempio di stile gotico- mudéjar della Comunità Valenciana. A Calpe si possono trovare altri begli esempi di architettura religiosa, come gli eremi della Cometa e di San Salvador, entrambi del XVII secolo. Nei suoi dintorni questa località della provincia di Alicante mostra le sue profonde radici rurali. Le pendici coperte di vigneti si alternano a begli esempi dell’architettura locale, come la Casa Nova, una tipica masía (cascina) fortificata, e il Pou Salat, un impianto che somministrava acqua potabile agli abitanti della città.Gastronomia, feste e dintorniGli ingredienti di base della gastronomia tradizionale di Calpe sono principalmente il riso e il pesce. Oltre alla celebre paella si possono assaporare altri risi con fagioli e rape, accompagnati da bietole o cotti al forno. Altri piatti tipici sono il polipo bollito e la Llauna di Calpe. I vini della Denominazione d'Origine Alicante sono perfetti per accompagnare tutte queste delizie.Come accade nel resto delle località della provincia di Alicante, Calpe ha un calendario colmo di feste e attività ludiche. Dal Carnevale alle Fallas di San José (19 di marzo), passando per i Falò di San Juan (24 di giugno ) e la festa dei Mori e dei Cristiani (in ottobre). La sua festa patronale in onore della Vergine delle Nevi si celebra il 5 d'agosto.Da Calpe si possono realizzare numerose escursioni verso altre località della Costa Blanca. Al nord del Capo della Nao si trovano Denia e Jávea, due cittadine turistiche caratterizzate da un vasto litorale con spiagge e cale. Si può continuare la visita dirigendosi verso il Parco Naturale del Montgó, un luogo nel quale i rilievi montagnosi si tuffano nel Mediterraneo creando splendide scogliere.Verso sud ci sono Teluada, famosa per le sue vigne di uva moscatel; Altea, dove spicca la volta azzurra della chiesa della Virgen del Consuelo; L’Alfàs del Pi, un comune dell’entroterra che si affaccia sul mare dalla spiaggia dell’Albir; e Benidorm con le sue magnifiche spiagge, che fanno di lei una delle principali mete turistiche della provincia di Alicante.

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione