Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Playa de Levante. Vista nocturna. Benidorm

Localizzazione

Comunità Autonoma:
Comunità Valenciana

Provincia / Isola:
Alicante

Alicante-Alacant

Situata nel cuore del territorio della Marina Baixa, in provincia di Alicante, Benidorm è una delle principali mete turistiche della Costa Blanca, grazie alle sue splendide spiagge e a una vasta offerta di hotel, ristoranti e attività di svago. Il centro storico, che si estende su un promontorio, crea un effetto di contrasto con gli spaziosi viali fiancheggiati da edifici, negozi e locali all’aperto che si snodano lungo cinque chilometri di costa.

Leggi tutto

Le possibilità che offre Benidorm sono innumerevoli: passeggiare sul lungomare o fare il bagno, praticare sport nautici o fare una gita in barca all’isola di Benidorm. Senza dimenticare le numerose sagre locali e la squisita gastronomia che offre molte pietanze a base di riso e di pesce. Benidorm è uno dei centri turistici più importanti della Costa Blanca di Alicante. Le spiagge di sabbia fina, le acque cristalline e il clima eccellente di cui gode tutto l’anno hanno dato giusta fama a questa località dotata di impianti e servizi di grande qualità. Sicuramente una delle principali attrattive turistiche di Benidorm sono le sue spiagge. Un litorale lungo cinque chilometri, disseminato di estesi arenili e raccolte insenature, dove fare un bagno rinfrescante e praticare svariati sport nautici: immersioni, sci acquatico, windsurf, vela, ecc. Situata a nord del porto, la spiaggia di Levante è una delle più belle della città. I suoi oltre due chilometri di fina sabbia dorata si estendono a ridosso dell’area urbana, permettendo al visitatore di raggiungerla agevolmente di godere al contempo di numerosi servizi. Questo magnifico arenile è fiancheggiato da un frequentatissimo lungomare lungo il quale si susseguono ristoranti e locali all’aperto che offrono una vivace vita notturna. A sud di questa località si estende la spiaggia di Poniente, lunga ben tre chilometri. Come quella di Levante, è costeggiata da un esteso lungomare e dispone di servizi di ogni tipo che la rendono comoda e accessibile. Tra le due spiagge più famose di Benidorm si trova Mal Pas, una tranquilla cala di sabbia fina nei pressi del centro storico e del porto. Ti Ximo e La Almadrava si trovano invece nell’estremità nord di Benidorm, dove la costa si fa accidentata e inaccessibile. Lontane dal centro urbano, queste due piccole insenature naturali permettono di sfuggire alla vita frenetica della città e di immergersi tra magnifici fondali rocciosi. La città e il divertimento Il centro storico di Benidorm si estende su un promontorio che si innalza tra le due spiagge principali, quella di Levante e quella di Poniente. E’ proprio qui dove nacque la città, un primitivo nucleo di pescatori dominato dalla chiesa di San Jaime. Eretta nel XVIII secolo, le sue volte dai toni azzurri si stagliano su un dedalo di stradine e vicoli pittoreschi. La punta del Cerro Canfali confluisce nel Balcone del Mediterraneo, splendido belvedere da cui si gode di una bella veduta panoramica sul mare. Il centro storico è costeggiato da ampi viali e strade commerciali che conformano la moderna Benidorm. Una città dalla spiccata vocazione turistica che offre servizi di ogni tipo, tra cui numerose strutture alberghiere, ristoranti e locali all’aperto. Le possibilità di svago che offre Benidorm sono infinite: passeggiare sul lungomare, godere tranquillamente del centrale parco dell’Aigüera, passare una giornata indimenticabile a Terra Mítica, parco tematico del Mediterraneo. La città è dotata anche di numerosi impianti sportivi, tra cui una scuola di vela e vari centri per immersioni subacquee. Dal vicino porto turistico partono escursioni in barca verso la piccola isola di Benidorm, situata al centro dell’insenatura. Narra la leggenda che l’isola era parte del vicino rilievo del Puig Campana che il prode Orlando tagliò con la sua spada durante una spedizione guidata da Carlo Magno. I ricchi fondali marini la rendono un paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee. Gastronomia, feste e dintorni Il pesce e il riso sono gli alimenti base della cucina locale. La paella è uno dei piatti più caratteristici, insieme ai crostacei, arrostiti o lessi, e il pesce stufato, fritto o a zuppa. L’aglio e l’olio sono gli ingredienti della salsa ali-oli, con cui si accompagnano numerosi piatti. Tra i dolci di Alicante ci sono la torta di mandorle, i torroni e i gelati. Sono tipici della zona anche i vini della Denominazione d’Origine Alicante, la misteleta (vino dolce) e l’horchata (bevanda rinfrescante a base di cipero dolce, protetta da denominazione d’origine). Benidorm è una città allegra e festosa. Le feste patronali in onore della Madonna del Suffragio e San Giacomo Apostolo, che si svolgono dalla seconda domenica di novembre, propongono un ricco programma con sfilate di carri, rappresentazioni teatrali e fuochi d’artificio. Alcuni giorni dopo nel centro storico si tiene la Festa della Carxofa, dalle antiche radici popolari. Altre feste di interesse sono i Falò della notte di San Giovanni e la Festa di Mori e Cristiani, entrambe a luglio. I dintorni di Benidorm possiedono una grande bellezza naturale. A nord, il paesaggio diventa scosceso, con rilievi montuosi e scogliere che precipitano sul mare e il parco naturale della Serra Gelada. E’ qui che sorgono località come L’Alfàs del Pi e Altea. Invece, nei pressi del parco naturale del Peñón de Ifach si trova Calpe armoniosa cittadina che ha saputo coniugare la conservazione del patrimonio monumentale con la presenza di infrastrutture turistiche. A sud di Benidorm si trovano località come Villajoyosa, capoluogo della Marina Baja. Attraversando la Sierra di Aitana, l’entroterra settentrionale propone un percorso attraverso Cocentaina, importante borgo medievale, e Alcoy/Alcoi, località famosa per la sua festa di Mori e Cristiani, dichiarata di Interesse Turistico Internazionale. Infine, la montagna di Alicante offre anche la possibilità di attraversare il parco naturale del Carrascal de la Font Roja.  

Chiudi




Da non perdere



Mappa/Localizzazione