Adeje

Adeje

Localizzazione

Tenerife

A sud dell’isola di Tenerife, tra le contrafforti del Teide e le cristalline acque dell’oceano Atlantico, si trova Adeje, incantevole località delle isole Canarie. Il ricco patrimonio architettonico della località si accompagna a paesaggi naturali ricchi di contrasti; dove visitatori possono dedicarsi all’avvistamento delle balene oppure incamminarsi lungo i sentieri che, attraverso i dirupi, conducono fino al Teide, la vetta più alta della Spagna. Lungo la costa insediamenti di lusso, provvisti di piscine, di campi da golf e di ogni tipo di comfort hanno permesso lo sviluppo di un turismo di qualità, rispettoso dell'ambiente. La squisita gastronomia di Tenerife e il dolce clima delle isole Canarie saranno una costante per tutto il soggiorno.

Leggi tutto

I 3.718 metri del Teide, il maggior rilievo della Spagna, dominano tutta l’isola di Tenerife. Il brullo paesaggio vulcanico cede il passo a precipizi dalla vegetazione lussureggiante man mano che ci si sposta verso sud. Nel comune di Adeje scopriamo così gli splendidi paesaggi della zona protetta del Massiccio di Adeje e del Burrone dell’Inferno. La complessa orografia è attraversata da numerosi itinerari a piedi che offrono uno spettacolare panorama sul Teide e sulla costa atlantica. Dal canto suo, la costa di Adeje è bagnata da magnifiche acque, molte delle quali hanno ottenuto la Bandiera Blu che ne certifica la qualità. Lunghe spiagge si susseguono su una costa in cui i più diversi sport nautici convivono con altre attività come le immersioni subacquee. La vela, il windsurf, il diving o la pesca d’altura si aggiungono ad altre attività come il golf o il parapendio. Esistono inoltre numerose aziende che noleggiano barche a vela e motoscafi o che propongono escursioni per l’avvistamento di delfini e balene. L’isola di Tenerife si trova su una traiettoria frequentata da questi mammiferi, per cui è possibile realizzare anche questo tipo di attività. Spiagge e aree residenziali Nella vasta offerta di sistemazioni turistiche tra cui hotel, appartamenti, ville e case rurali spiccano importanti aree residenziali di lusso come San Eugenio, Playas del Duque o Fañabé. Non dimentichiamo che in questo comune si trova parte della famosa spiaggia di Las Américas, così come il porto turistico Puerto Colón. La vita notturna si concentra in ristoranti, discoteche e bar all’aperto con vista sull’oceano in cui l’atmosfera è sempre effervescente. È un ottimo momento per assaggiare una gastronomia basata soprattutto sul pesce, i crostacei e i frutti di mare. La salsa mojo picón (con olio, aglio e paprica) accompagna tutti i tipi di piatti e le papas arrugadas (tipiche patate bollite). Anche il gofio (farina di frumento, mais o ceci) è utilizzato in ottimi piatti. Le sue origini risalgono ai guanches, la popolazione preispanica delle Isole Canarie. Tra i dolci consigliamo gli huevos moles (preparati con tuorlo d’uovo e zucchero), il bienmesabe (Pan di Spagna con huevos moles) e il “latte al forno” (dulce de leche o leche asada). La provincia di Santa Cruz de Tenerife, a cui appartiene quest’isola, produce numerosi vini con Denominazione di Origine come Abona, El Hierro, La Palma, Tacoronte-Acentejo, Valle de Güimar, Valle de la Orotava e Ycoden-Daute-Isora. Ad Adeje è possibile assaggiarli tutti, con un occhio di riguardo per le malvasie (uva moscato). La città di Adeje A pochi chilometri dalla costa, la città mostra un centro urbano in cui l’essenza coloniale si fonde con le caratteristiche peculiari di queste terre. La Casa Fuerte è un’interessante testimonianza dell’intenso passato di questa località. Si tratta di una costruzione difensiva eretta nel XVI secolo per respingere gli attacchi di pirati e corsari. Rappresentò per oltre trecento anni il centro della città e la sede di un importante archivio storico, attualmente conservato nel Museo delle Canarie a Las Palmas. Vale la pena anche di fare una sosta presso la chiesa parrocchiale di Santa Úrsula. È notevole per la sua semplicità, in un’epoca come il XVI secolo in cui l’architettura della penisola si presentava molto più carica. Le due navate, le due porte sulla facciata principale e il campanile sono alcuni degli elementi più rappresentativi, oltre al coro e alla cappella battesimale. Il soffitto a cassettoni è in stile mudéjar, mentre le pale d’altare appartengono al barocco coloniale. Il Museo di Arte Sacra custodisce una splendida collezione di opere religiose del periodo tra il XIV e il XIX secolo, oltre a una serie di arazzi Gobelins provenienti dalla fabbrica reale francese di Luigi XIV. Per conoscere l’architettura popolare delle Canarie del XVII e XVIII secolo, è utile visitare il Granaio, una costruzione rurale la cui struttura, caratterizzata da pareti di pietra, elementi di legno e un tetto a quattro spioventi, ospita attualmente interessanti mostre. Da Adeje si può visitare la parte meridionale dell'isola di Tenerife e addentrarsi nel Parco Nazionale del Teide, nelle cui gole si trova il magnifico Parador de Turismo. A Vilaflor si potrà ammirare il cosiddetto Paisaje Lunar (Paesaggio Lunare) e seguendo il profilo della costa si raggiungeranno spiagge come Las Américas, los Cristianos, la Caleta e Los Gigantes, ai piedi delle omonime scogliere.

Chiudi




Visite fondamentali a: Adeje



Mappa/Localizzazione

Nella seguente mappa troverai il luogo delle visite fondamentali che ti abbiamo proposto Non lasciarti scappare nulla!



COSA FARE IN SPAGNA? PRENOTA QUI LA TUA ATTIVITÀ


Visualizza tutte le attività


X
Spain SivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaValenciaHuescaGranadaBarcellonaCadiceCáceresCastellón - CastellóAlicanteMurciaLa RiojaLleidaAsturieCantabriaPontevedraGuipúzcoa - GipuzkoaVizcaya -BizkaiaLugoToledoBurgosAlmeríaÁlava - ArabaJaénÁvilaLeónTarragonaTeruelBadajozGironaHuelvaSalamancaSegoviaCiudad RealSaragozzaNavarraCuencaValladolidZamoraPalenciaSoriaOrenseAlbaceteGuadalajaraCanarieBaleari
X
Baleares IbizaMaiorcaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaTenerifeFuerteventuraGran CanariaGomeraIsola di El Hierro