Salamanca

Localizzazione

Salamanca

  • x

    Patrimonio Mondiale, certificato concesso dall'UNESCO.


Nella zona centrale della Spagna, a circa 212 chilometri dalla capitale, si trova Salamanca. Universale, magnifica, dotta, giovane e dorata: questa città è una delle mete dell’entroterra che vale la pena di conoscere per tanti motivi. Il suo centro storico è stato iscritto nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Leggi tutto

Centro di conoscenza,. E’ la città universitaria per eccellenza. l’Università di Salamanca fu la prima a essere fondata in Spagna; inoltre, è anche una delle più antiche d’Europa. Nel periodo di massimo splendore era considerata una delle università europee più prestigiose. Sui suoi banchi si sono seduti alcuni dei più noti pensatori, artisti e scrittori spagnoli.

La città dello spagnolo . Nel XV secolo in questa località fu stesa la prima Grammatica della Lingua Castigliana, che presto divenne una delle lingue più diffuse al mondo. Salamanca, inoltre, è anche una delle destinazioni preferite dagli studenti stranieri per imparare lo spagnolo. Come non potrebbe essere altrimenti, Salamanca è una delle principali tappe del Cammino della Lingua Castigliana.

Un crocevia di cammini . La Vía de la Plata, la celebre Via dell’Argento con cui i romani unirono il nord e sud della Spagna, passa per Salamanca. È un buon punto di partenza per conoscere altre vicine località di interesse turistico, collegate da questa vecchia strada, come per esempio Guijuelo e Béjar.

Punto di incontro. La tradizione umanista, il carattere aperto della gente, gli stimoli culturali, l’inestimabile patrimonio storico … ecco alcune delle ragioni che permisero a Salamanca di divenire la Capitale Europea della Cultura nel 2002.

Spirito giovanile. Salamanca ha una ricchissima storia; tuttavia è anche una città moderna, divertente e dinamica. Gli studenti, 24 ore su 24, si occupano di rendere viva e divertente la città.

La città dorata . Salamanca va vissuta di giorno e di notte ma, soprattutto, di sera. Il momento magico si verifica quando il sole assume il colore oro, il materiale con cui furono costruiti i suoi monumenti: la pietra di Villamayor.

Chiudi




Mappa/Localizzazione



Salamanca Per te

Culturale

Quando si parla di cultura, Salamanca è una meta obbligata

Basta percorrerne le strade per rivivere i secoli di storia, arte e sapere che l'hanno resa universale. Scoprite tutto quello che offre questa città, alla quale continuano a dare fama e vitalità gli studenti.

Salamanca è conosciuta come la città del pensiero e del sapere, ma vi troverete anche arte e bellezza. Il suo centro storico, iscritto nell'elenco del Patrimonio Mondiale dall'UNESCO, custodisce una magnifica eredità monumentale, con splendidi esempi architettonici in stile diverso: romanico, gotico, barocco, plateresco... L'Università, oltre a essere una delle più antiche d'Europa, è anche uno dei migliori esempi d'architettura rinascimentale della Spagna. Ma ancora oggi Salamanca continua a essere un importante luogo d'incontro e di scambi culturali, tanto da meritare l'elezione a Capitale Europea della Cultura nel 2002.

Alla fine di questa pagina troverete un elenco dei principali musei e monumenti della città. Per non perdervi nulla durante il vostro soggiorno, vi raccomandiamo di recarvi all'Ufficio Turistico, dove vi informeranno dettagliatamente su percorsi, orari e visite. A Salamanca, inoltre, troverete alcune proposte che vi permetteranno di conoscere alcuni dei luoghi più significativi in maniera diversa, come le mostre Ieronimus e Scala Coeli.

L'esposizione Ieronimus vi porterà all'interno della Cattedrale e delle sue celebri torri medievali, permettendovi di scoprire 900 anni d'arte e di storia. E vi consentirà anche di godere di una prospettiva inedita della città vista dall'alto della Terrazza di Anaya e della Torre Mocha. La mostra Scala Coeli offre invece una spettacolare panoramica della città dall'alto delle torri della Clerecía.  


Attiva

Uno spazio anche per gli appassionati di sport

Giocare a golf o sciare sono alcune delle attività che potrai praticare a Salamanca, oppure fare una passeggiata in giardini da favola, o visitare le bellezze naturali dei dintorni.

I parchi e i giardini di Salamanca permettono di rilassarsi e di godere di tutto quanto offre la natura, all'interno della stessa città. Uno dei più suggestivi è senza dubbio il celebre Giardino di Callisto e Melibea: legato all'opera teatrale La Celestina, le sue piante e gli alberi da frutta evocano immediatamente lo scenario della celebre commedia spagnola. Altre zone verdi perfette per una piacevole passeggiata sono il parco fluviale, quello dei Gesuiti e l'Alamedilla.

Per chi preferisce attività più dinamiche il golf è una delle migliori proposte di Salamanca. A meno di 15 chilometri dal centro troverai campi da golf per divertirti allenandoti con le mazze: il Golf Villamayor e il Campo da Golf Salamanca Zarapicos. Offrono tutti percorsi da 18 buche, belli e in grado di soddisfare giocatori con handicap differenti.

Salamanca offre anche la possibilità di sciare. A soli 70 km, in piena Sierra di Béjar, si trova la stazione sciistica della Covatilla. Un luogo ideale per praticare sport invernali in famiglia, che dispone anche di circuiti di fondo per gli sciatori più resistenti.

Tra le attività all'aperto, nella Sierra di Béjar è possibile praticare trekking, così come nella Valle delle Batuecas e Las Arribes del Duero. Visitando queste aree naturali avrai anche la possibilità di conoscere la bella architettura tradizionale di paesi come La Alberca e Miranda del Castañar, di avvistare aquile reali e avvoltoi monaci, o di scoprire spettacolari belvedere, come quello della Peña de Francia.


Gastronomica

Varietà e sapori tradizionali

Dal punto di vista gastronomica Salamanca offre un'enorme varietà di prodotti di ottima qualità. Le tapas sono il modo più tipico per assaporare le specialità di ciascun locale.

La città possiede numerosi ristoranti e locali che ti permetteranno di provare piatti di ogni tipo: dalle pietanze più casalinghe e tradizionali alla cucina creativa e internazionale, passando da ristoranti specializzati nella preparazione di carne, frutti di mare e pesce. Scoprire tanta diversità non sarà difficile, perché molti locali si concentrano nella zona del centro storico. E anche i prezzi si adattano a tutte le tasche.

Durante il tuo soggiorno approfittane per assaggiare prodotti tipici come gli insaccati e il prosciutto di Guijuelo, le lenticchie di Armuña e il vitello di razza Morucha, o ancora dolci come le perrunillas o il bollo maimón. Un altro piatto da non perdere è l'hornazo, una torta salata ripiena di uova e altri gustosi ingredienti (lombo di maiale, salame, prosciutto...), che tradizionalmente si mangiava a Pasqua, mentre adesso si può assaporare tutto l'anno.

L'arte di "tapear" Nella zona del centro potrai praticare una delle abitudini gastronomiche preferite dagli abitanti di Salamanca: degustare le tapas. Entrando nei bar e nelle osterie della città vedrai che quasi dappertutto, ordinando una consumazione, ti serviranno anche uno stuzzichino per accompagnarla. Si tratta della "tapa", che normalmente viene servita anche se non richiesta e quindi di solito è compresa nel prezzo. È un modo informale e divertente di prendere un aperitivo, che permette anche di provare le diverse specialità di ogni locale. Ti assicuriamo che la cosa più difficile è scegliere tra l'enorme varietà di stuzzichini, tutti deliziosi. 

Leggi tutto

Studenti, manager, famiglie, gruppi di amici... Li troverete mentre mangiano tapas a qualsiasi ora del giorno nei numerosi bar di Salamanca. La piazza Mayor e i dintorni sono una zona abituale per le tapas: alcuni fra i locali più frequentati e con più tradizione si trovano nelle vicinanze, come in via Zamora, Toro, Clavel, San Pablo o San Justo. Anche fuori dal centro storico potrete trovare ottime tapas. Una buona scelta è via Van Dyck e dintorni, dove si trovano alcune famose taverne, assieme a locali molto economici.

Chiudi


Per i giovani

La vita notturna di Salamanca è famosa in tutta la Spagna

Di giorno come di notte, gli studenti universitari movimentano la vita della città. Il progetto è molto attraente: locali originali, ambienti di tipo diverso e festa fino alle prime luci del giorno.

La notte di Salamanca è speciale, ma soprattutto animatissima. Non c’è niente di meglio che cercare un altro locale per continuare la festa, passeggiando per le strade del centro storico, tra i bei monumenti illuminati, con il sottofondo dell’allegra melodia della tuna (gruppi di studenti che fanno la ronda notturna cantando canzoni universitarie popolari, vestiti nella foggia tradizionale antica di secoli). Grazie agli studenti, la movida (la vita notturna) della città continua praticamente tutti i giorni della settimana. Ci sono inoltre possibilità di divertimento diverse: nei numerosi bar, pub e discoteche c’è spazio per ballare musica di tutti i tipi, per assistere a spettacoli dal vivo, vedere un film, giocare una partita a carte, o semplicemente bere qualcosa in un ambiente piacevole.

Molti locali restano aperti tutto il giorno: si può fare colazione, o prendere un aperitivo a mezzogiorno, oppure prendere un caffè nel pomeriggio e passare a bere qualcosa la notte. Se c’è qualcosa che distingue i bar di Salamanca è l’arredamento originale e curato, spesso vale la pena entrare solo per ammirarlo. La decorazione di alcuni locali ricorda un chiostro universitario, una cappella, un sottomarino o una strada antica, altri contengono curiosità come una giostra, o una casa di bambole alta più di quattro metri.

Le principali zone per uscire si trovano nel centro storico: la Gran Vía; la zona di Varillas e la piazza di San Justo, i dintorni della piazza Mayor, in strade come Bordadores, Prior, Rúa Mayor o Meléndez. In queste zone si trovano alcuni dei locali più conosciuti e di lunga tradizione di Salamanca.

Leggi tutto

Se l’ambiente allegro e il divertimento sono di casa a Salamanca tutti i giorni dell’anno, quando arrivano le feste patronali della città l’allegria è inarrestabile. Il 12 giugno, per la festa di San Juan de Sahagún, si prepara un programma di festeggiamenti che comprende concerti, sfilate, fuochi artificiali e attività culturali. Anche nel mese di settembre, dall’8 al 12, per festeggiare la Virgen de Vega, si organizzano veglioni, spettacoli di gruppi folcloristici, eventi sportivi, fiere e anche corride di tori.  

Chiudi


Con bambini

Una città vicina ai bambini

Salamanca offre varie alternative, curiose e divertenti, per chi viaggia in famiglia.

Un modo divertente di conoscere il centro storico e i monumenti della città, soprattutto per i più piccoli, è il Treno Turistico. Parte ogni 30 minuti dalla piazza di Anaya e percorre i principali punti di interesse del centro. A bordo del treno i bambini possono ammirare gli edifici illuminati di notte.

Visitare la Cattedrale sarà un gioco per tutta la famiglia seguendo l'esposizione Ieronimus, che consente di conoscere gli angoli più diversi e di salire sulla torre medievale da dove si può ammirare una magnifica panoramica della città. Una volta ridiscesi, presso la Porta di Ramos, potrete divertirvi a localizzare le figure contemporanee che i restauratori hanno introdotto nella parte bassa per sostituire gli elementi decorativi antichi che si erano rovinati. Per superare la sfida dovrete trovare una cicogna, un astronauta e una scimmia che mangia un gelato.

La collezione Macchine con un cuore è un'altra proposta che piacerà a grandi e piccini. Potrete vedere radio, meccanismi per il cinema o scoprire come funziona un vecchio mulino per la farina. È composta da varie mostre, ognuna allestita in un luogo diverso della città e l'ingresso è gratuito. A Pasqua e d'estate, poi, si organizzano rappresentazioni e attività che ne presentano i contenuti in modo divertente. Sono in lingua spagnola e se desiderate assistervi potrete richiederlo in ognuno dei centri esposizioni.

Leggi tutto

Ma c’è di più: nel Museo dell’Automozione potrete conoscere la storia delle automobili attraverso un centinaio di modelli antichi. E ovviamente non possiamo dimenticarci della Casa Lis che con i suoi cristalli dai mille colori è uno spazio in cui dar sfogo all’immaginazione e alla fantasia. All’interno si trova il Museo di Art Nouveau e Art Decó, pieno di meravigliose statue ed oggetti iridati e con una collezione di più di 300 bambole di porcellana, che compone la più grande mostra pubblica a livello mondiale. Se lo si desidera, si può realizzare una visita guidata in inglese o in francese, ma la si dovrà prentare in anticipo. Se il suo soggiorno coincide con le feste patronali di giugno e settembre, ci sarà tempo per il divertimento con i bambini con le attività organizzate, come le sfilate dei testoni, i fuochi d’artificio, le feste in strada, i luna park… Inoltre, dopo la Settimana Santa si celebra il popolare Lunedì delle Acque (il primo lunedì dopo il lunedì di Pasquetta), un giorno in cui si va in famiglia in riva al fiume Tormes per mangiare il tipico hornazo (una sorta di torta salata), per ricordare un’antica abitudine del XVI secolo.  

Chiudi


Shopping

Artigianato, accessori e tanto altro ancora

Il centro storico è una delle zone più attraenti per fare shopping a Salamanca. Nella città universitaria per eccellenza potrete acquistare per ricordo oggetti di artigianato, articoli di moda, prodotti di gastronomia e, naturalmente, libri.

Una parte della Salamanca più tipica la troverete proprio negli oltre 4000 esercizi commerciali distribuiti lungo le sue strade. Troverete qualsiasi cosa cerchiate da regalare, da conservare come souvenir o da utilizzare al ritorno dal viaggio. Dovrete solo scegliere tra le tante proposte dei negozi, dei mercatini e dei centri commerciali. Altri dati utili Orario: alcuni negozi, soprattutto i grandi franchising e i centri commerciali, aprono con orario continuato dalle 10.00 alle 21.00. Generalmente i negozi tradizionali sono aperti dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 17.00 alle 20.30. Saldi: in genere iniziano la prima settimana di gennaio e durano fino alla fine di febbraio per la stagione invernale, e dal 1 luglio fino alla fine di agosto per la stagione estiva. Modalità di pagamento: il metodo più diffuso è in contanti o con carta di credito, sempre mostrando il passaporto o un documento di identità. Tax Free: i residenti di paesi non membri dell’Unione Europea hanno diritto al rimborso dell’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) per acquisti con importo superiore a 90,15 €.


Per gli affari

Un tocco speciale per gli incontri di lavoro

Il centro storico di Salamanca, iscritto nell'elenco del Patrimonio Mondiale dall'UNESCO, è una location unica per organizzare riunioni ed eventi.

Il fascino di Salamanca, con i suoi magnifici monumenti, la cultura e le strade ricche di storia, ne fanno un luogo unico per la celebrazione di congressi e incontri di lavoro. Da Madrid dista poco più di due ore su strada. La città è dotata di prestigiose strutture alberghiere, attrezzate con moderni impianti e tecnologie avanzate, in grado di ospitare ogni tipo di evento. Il Palazzo dei Congressi e delle Esposizioni della Castiglia e León e l'Università sono alcune delle sedi congressuali disponibili. Ma Salamanca è anche una città universitaria molto vivace, soprattutto di notte, quando i bar e le discoteche aprono le loro porte.