Informazioni pratiche



Localizzazione

Alicante-Alacant
  • Categoria: Festa di Interesse Turistico Internazionale



Descrizione

Ad Alcoy storia, leggenda e spettacolo si incontrano in una celebrazione ricca di vivacità e fantasia, che rievoca eventi storici accaduti nel XIII secolo.

La festa dei Mori e Cristiani, la più importante di Alcoy, è dedicata a San Giorgio ed appartiene a una ricca tradizione. Si festeggiava, infatti, già nel XVI secolo ed evoca una memorabile battaglia combattuta nel 1276, ai tempi in cui la città segnava il confine con il territorio dominato dai musulmani nella penisola iberica. Dopo frequenti scaramucce tra i due eserciti, il 23 aprile di quell'anno le truppe arabe di Al-Azraq cercarono di prendere d'assalto la città. Narra la leggenda che, durante la battaglia, apparve San Giorgio e, grazie al suo provvidenziale intervento, l'esercito cristiano ebbe la meglio, scacciando definitivamente i musulmani. In segno di gratitudine, gli abitanti di Alcoy lo scelsero come patrono e promisero di celebrare una festa in suo onore.

È così che, tutti gli anni, la città si trasforma in un borgo medievale per celebrare la sua festa più importante. Il primo giorno si tiene la spettacolare sfilata in costume degli schieramenti dei mori e cristiani: i membri dei reparti di entrambi gli eserciti, con portamento regale e abiti lussuosi, marciano per le strade di Alcoy. Alla manifestazione, grande e imponente, prendono parte circa 5000 persone. Il secondo giorno si svolgono i solenni festeggiamenti in onore di San Giorgio, mentre, il terzo si rappresenta la grande battaglia del castello, il monumento simbolo della città che si affaccia su piazza España. Fin lì si recano le truppe musulmane sperando nella resa dei cristiani, ma la richiesta è rifiutata e così scoppia una lotta furibonda che termina con l'occupazione della fortezza da parte degli arabi. Di pomeriggio l'esercito cristiano, tornato alla carica, riconquista il castello. Dopo aver inutilmente cercato di negoziare la resa degli occupanti, si scatena la lotta finale che si conclude con la sconfitta dei mori. Poi, a notte inoltrata, l'apparizione di San Giorgio mette fine ai tre giorni di festa fino all'anno successivo. Il patrono della città si mostra dal punto più alto del castello, in groppa a un destriero e scagliando frecce che, chi lo desidera, può tenere per ricordo.

Informazioni pratiche

  • Data: Dal 22-apr-2016 al 24-apr-2016
  • Luogo: San Miguel, 60-62
    03801. Alcoy (Alicante. Comunità Valenciana)

Orari e prezzi

Orario

  • Dal 22-apr-2016 al 24-apr-2016

* Informazioni soggette a possibili variazioni

Mappa



COSA C’È QUI VICINO? (nel raggio di 2 km)