Fuochi d'artificio

Feste popolari per tutti i gusti

La Spagna è caratterizzata da una grande ricchezza multiculturale, aspetto che si riflette in tutti gli ambiti della vita sociale, e la varietà delle manifestazioni a carattere festivo riguarda tutto il suo territorio.

Le feste popolari e le tradizioni spagnole hanno origini inequivocabilmente religiose. Sfumatura che si evidenzia in tutte le espressioni del folclore, che uniscono il fervore religioso a diversi atti pagani e ludici. La varietà culturale del Paese favorisce la presenza, da nord a sud, di eventi a carattere festivo molto diversi che tuttavia convivono con celebrazioni condivise su tutto il territorio. Il capodanno si inaugura con i tradizionali rintocchi dell’orologio della Puerta del Sol a Madrid, richiamando nella capitale e in tutti i punti della geografia spagnola migliaia di persone che festeggiano l’arrivo dell’anno nuovo mangiando dodici acini d’uva, uno per ogni rintocco della mezzanotte. Ma è la Pasqua una delle festività tradizionali più importanti in tutta la Spagna. Si celebra alla fine di marzo o ad aprile e colpisce per le sue processioni ricche di colore e per l’intensa partecipazione popolare. La maggior parte delle feste si concentra tuttavia nei mesi estivi, da giugno a settembre, a seconda della zona geografica, unendo aspetti religiosi e socio-economici. In molte parti del territorio spagnolo si tengono verso la fine dell’estate (fine agosto, inizi di settembre) coincidendo, per tradizione storica, con il periodo della raccolta (soprattutto della vendemmia). Ogni zona del Paese ha le sue feste. Tra tutte spiccano i ‘Sanfermines’ a Pamplona, ‘Sant Jordi’ e la ‘Mercé’ a Barcellona, le ‘Fallas’ a Valencia, la Festa della Riconquista a Granada, la ‘Feria de Abril’ a Siviglia e le Feste di San Isidro e la ‘Verbena de la Paloma’ a Madrid. Ma queste sono solo un esempio delle migliaia di celebrazioni festive che si distribuiscono lungo tutto il territorio spagnolo nel corso dell’anno. Quali sono i giorni festivi in Spagna?     Il calendario spagnolo prevede diverse festività a carattere nazionale, regionale e locale.     Nel 2016 i seguenti giorni sono festivi non feriali in tutto il paese:     • 1 gennaio, Capodanno.     • 6 gennaio, Epifania.     • 24 marzo, Giovedì Santo (in tutta la Spagna, tranne in Catalogna).     • 25 marzo, Venerdì Santo.     • 2 maggio, giorno dopo la Festa del Lavoro (in Andalusia, Aragona, Asturie, Canarie, Castiglia e León, Estremadura e Madrid)     • 15 agosto, Assunzione (Ferragosto).     • 12 ottobre, Festa Nazionale Spagnola.     • 1 novembre, Festa di Ognissanti.     • 6 dicembre, Giorno della Costituzione Spagnola.     • 8 dicembre, Immacolata.     • 26 dicembre, lunedì dopo Natale (tranne nelle Canarie, in Galizia, Paesi Baschi e La Rioja)

X
Spain SévilleMadridBarceloneMalagaLa CorogneCordoueGrenadeValenceLugoCadixLleidaHuescaCaceresMurcieBiscayeLa RiojaAsturiesPontevedraCantabrieGuipuzcoa - GipuzkoaAlicanteTolèdeBurgosAlava - ArabaAlmeriaHuelvaÁvilaJaénZamoraTarragoneTeruelSaragosseCiudad RealLeónSalamanqueSégovieGéroneCuencaNavarreValladolidCastellón – Castelló OurenseSoriaBadajozAlbacetePalenciaGuadalajaraCanarieBaleari
X
Baleares MajorqueIbizaMinorqueFormentera
X
Canarias Grande CanarieLa PalmaTenerifeGomeraFuerteventuraLanzarote