Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Zoom sulla posizione geografica della Spagna

Nel sud-ovest europeo

La Spagna occupa una superficie di 505.955 chilometri quadrati, pertanto rientra tra i cinquanta paesi più estesi del mondo.

La maggior parte del suo territorio si trova sulla Penisola Iberica, il resto, circa 12.500 chilometri quadrati, corrisponde a isole – Baleari e Canarie – oltre ai 32 chilometri quadrati delle città di Ceuta e Melilla sulle coste dell’Africa. La Penisola Iberica occupa l’estremità sud-occidentale dell’Europa e si trova a soli 14 chilometri di distanza dal continente africano, pertanto la Spagna riveste un grande valore strategico: da un lato si affaccia sul Mediterraneo, dall’altro rappresenta un crocevia tra Africa e America. La condizione di penisola di buona parte della Spagna ne spiega poi l’estensione del litorale che si distribuisce tra l’Oceano Atlantico e il mar Mediterraneo. La posizione tra il 36° e il 43° di latitudine nord determina un clima mite oceanico a nord, mediterraneo continentale al centro, mediterraneo ad Est e a Sud, pertanto esiste una Spagna umida al Nord e nelle aree montuose, una Spagna verde con boschi frondosi e la Spagna secca del Mediterraneo.