Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di utente. La navigazione ne comporta laccettazione. Per ottenere ulteriori informazioni o per sapere come modificare la configurazione, ti invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie



Museo Guggenheim. Bilbao

Biblioteche e musei

La Spagna è dotata di un’estesissima rete di biblioteche e musei che copre tutto il territorio, custodendo alcuni dei tesori più preziosi della cultura e dell’arte mondiale.

La biblioteca più importante è la Biblioteca Nazionale, a Madrid, inaugurata nel 1712.  I suoi cataloghi comprendono 25 milioni di titoli. Contiene una grande quantità di libri unici, singolari, antichi e incunaboli. Accoglie inoltre una straordinaria collezione di incisioni e manoscritti. Altre biblioteche di grande valore sono quella dell’Università Complutense, la biblioteca del Monastero Reale di San Lorenzo del Escorial e l’Archivio delle Indie. La rete di biblioteche pubbliche è molto estesa e normalmente l’accesso è libero o quasi libero, con numerose facilitazioni per studenti e ricercatori nella consultazione di fondi non accessibili al pubblico generale. Lo stesso succede con i musei. In Spagna ci sono 1.400 musei e collezioni museografiche. Il più conosciuto di tutti è il Museo del Prado, anche se molti altri custodiscono patrimoni dal valore incalcolabile. L’accesso a molti musei in Spagna è gratuito e in quelli che non lo sono si prevedono sconti per studenti, terza età e cittadini dell’Unione Europea.