Medico


Come funziona l'assistenza sanitaria in Spagna?

Il Sistema Nazionale Sanitario spagnolo dispone di un'estesa rete di centri sanitari e ospedalieri distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Nei centri sanitari vengono prestati servizi di assistenza primaria (medicina di famiglia, pediatria e infermeria; si può disporre, inoltre, di ostetriche, fisioterapisti e assistenti sociali). Se le circostanze lo richiedono, l'assistenza medica può essere prestata presso il domicilio del paziente.

Inoltre, nelle zone rurali e nei comuni più piccoli esistono ambulatori locali nei quali si reca periodicamente personale medico della zona.

Negli ospedali viene prestata assistenza specializzata, alla quale si accede su indicazione facoltativa dei servizi di assistenza primaria. Esiste inoltre un servizio di Pronto Soccorso negli ospedali e in determinati centri sanitari.

È possibile prendere visione degli ospedali e centri sanitari della Spagna sul sito Web del Ministero della Sanità, dei Servizi Sociali e delle Pari Opportunità.

Top


Dov’è la vostra ambasciata o il vostro consolato in Spagna?

Ambasciate e consolati stranieri in Spagna

Top


Dove potete comprare le medicine?

In Spagna, le medicine devono essere acquistate nelle farmacie. Le identificherete per la strada grazie a una croce verde. Il medico si occuperà di prescrivere la cura adeguata. Se provenite da una paese comunitario o da uno stato che possiede accordi con la Spagna, riceverete le stesse prestazioni farmaceutiche degli spagnoli.

Top


Dove si può chiamare in caso di emergenza?

Al numero di telefono gratuito 112 (è valido su tutto il territorio spagnolo). Vi risponderanno in spagnolo e, nelle zone turistiche, anche in inglese, francese e tedesco.

Top


Dov'è vietato fumare?

In Spagna è vietato fumare in tutti gli spazi pubblici chiusi, compresi i veicoli adibiti al trasporto pubblico o collettivo. Non è permesso fumare, inoltre, nei centri sanitari, comprese le zone all'aperto che fanno parte dell'area, in nessuno spazio dei centri docenti e formativi, eccetto negli spazi all'aperto dei centri universitari e di formazione per adulti, né nei recinti dei parchi infantili e delle aree di gioco, spazi all'aperto per minorenni. Esistono tuttavia eccezioni alla norma generale. Inoltre, la proibizione non si applica ai club privati per fumatori. Gli hotel e gli stabilimenti analoghi possono disporre di camere per fumatori, che devono tuttavia trovarsi in zone separate ed essere dotate di impianto di ventilazione indipendente.  

Top


La Spagna è un paese sicuro?

La Spagna, uno dei paesi più sicuri:

In generale, la Spagna è uno dei paesi più sicuri d'Europa.

Come in qualsiasi altro paese, è consigliabile rispettare delle misure di sicurezza minime...

Si consiglia di evitare di transitare in luoghi solitari o poco illuminati, nonché di evitare i giochi d'azzardo per strada. È consigliabile portare solo il denaro di cui si ha bisogno ogni volta che si esce. Bisogna prestare attenzione ai luoghi in cui vi è concentrazione di gente, come i mezzi pubblici o i grandi magazzini. Nei luoghi di svago o divertimento non lasciare a vista oggetti come telefoni cellulari o fotocamere.

Non dimenticate un consiglio degli esperti in materia di sicurezza cittadina: la prevenzione è la migliore soluzione per non andare incontro a nessun problema. Oltre a poter chiamare la Polizia al 112, qui troverete maggiori informazioni su AlertCops, un canale interattivo di allarme in caso di reato.

Top


Sono presenti servizi adattati per persone celiache in Spagna?

In Spagna la sensibilità nei confronti della malattia celiaca è sempre maggiore, così come lo è l'importanza di offrire alimenti privi di glutine. Per questo, sono sempre di più gli hotel, i ristoranti, i campeggi, i parchi e i centri di svago in grado di rispondere alle necessità delle persone celiache. Potrete trovare un elenco di questi luoghi sul sito web ufficiale della Federazione delle Associazioni di Celiaci della Spagna. (http://www.celiacos.org/). Inoltre, la Federazione consiglia, al turista che non parla spagnolo, di portare con sé un documento con il seguente testo: “Soy celíaco. Si consumo algún alimento que contenga trigo, centeno, cebada, avena, kamut, espelta o triticale, o bien sus productos derivados, puedo enfermar. Esto incluye la harina, pan, pasta, croquetas, dulces, salsas, algunos embutidos… Los celíacos podemos comer carne, pescado, huevos, legumbres, frutas, hortalizas, arroz, maíz, soja y también patata. Estos productos se deben cocinar sin harina, cocidos, a la plancha, a la brasa o bien crudos. Si durante la preparación de la comida le surgiera alguna duda, por favor consúlteme. Gracias.” Traduzione del paragrafo anteriore: “Sono celiaco/a. Se consumo alimenti che contengono grano, segale, orzo, avena, kamut, spelta o triticale, o prodotti derivati, posso stare male. Tra i prodotti ai quali sono intollerante sono compresi farina, pane, pasta, crocchette, dolci, salse e alcuni insaccati. Noi celiaci possiamo mangiare carne, pesce, uova, legumi, frutta, ortaggi, riso, mais, soia e anche patate. Possiamo consumare questi prodotti cucinati senza farina, bolliti, alla piastra o alla griglia, cotti alla brace o crudi. Se durante la preparazione del pasto dovesse avere dei dubbi, non esiti a chiedermi. Grazie."

Top


Cosa dovete sapere sull'assistenza sanitaria se siete cittadini di un paese dell'UE

Avete diritto all'assistenza medica e ospedaliera gratuita:

Presentando la Tessera Sanitaria Europea (TSE) riceverete assistenza prestata da un medico di famiglia presso i centri sanitari o a domicilio se foste impossibilitati a spostarvi. Qualora fosse necessario l'intervento di uno specialista o il ricovero in una struttura ospedaliera, il medico vi fornirà il certificato corrispondente (o richiesta). I centri ospedalieri sono provvisti di servizio di pronto soccorso.

In ogni caso sarà necessario essere in possesso della Tessera Sanitaria Europea (TSE):

La Tessera Sanitaria Europea vi darà diritto a ricevere durante un periodo di soggiorno temporaneo le stesse prestazioni sanitarie necessarie riservate ai cittadini spagnoli. Il periodo di validità è indicato sulla stessa Tessera, che potrà essere utilizzata in tutti i paesi dell'Unione Europea, in Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

I medici e gli ospedali privati spagnoli non accettano la Tessera Sanitaria Europea. Se desiderate ricevere assistenza medica in questo tipo di strutture, dovrete sostenerne personalmente le spese o stipulare una polizza sanitaria a copertura delle stesse.Verificate attraverso questo link dove è possibile ottenere la Tessera Sanitaria Europea:Tessera Sanitaria Europea  

Casi in cui è necessario essere in possesso di moduli:

Qualora si rendesse necessario un trattamento medico programmato, bisognerà essere in possesso del modulo S2 e della relativa autorizzazione rilasciata dall'ente competente nel proprio paese. Le cure ortodontiche in Spagna non sono coperte, salvo le estrazioni di urgenza, né il rimpatrio a causa di malattia.

Procedura da seguire nel caso in cui dimenticaste la Tessera Sanitaria Europea (TSE):

Dovrete anticipare il pagamento di tutte le spese ospedaliere, mediche e farmaceutiche, conservare le fatture e presentarle all'ente sanitario di appartenenza per richiederne il rimborso.

Vi ricordiamo che la Tessera Sanitaria Europea non è valida qualora viaggiaste in Spagna, così come in qualsiasi altro paese UE, per ricevere un trattamento medico specifico.

In ogni caso vi raccomandiamo di informarvi presso il vostro ente sanitario di appartenenza in merito ai requisiti in vigore necessari per ricevere assistenza medica in Spagna.

Top


X
Spain SivigliaMadridMalagaCordovaLa CoruñaBarcellonaHuescaCadiceGranadaValenciaCastellón - CastellóMurciaLleidaCáceresLa RiojaAsturieAlicantePontevedraCantabriaLugoGuipúzcoa - GipuzkoaVizcaya -BizkaiaBurgosToledoAlmeríaÁvilaTarragonaÁlava - ArabaTeruelJaénHuelvaLeónSalamancaGironaCiudad RealSegoviaSaragozzaValladolidBadajozNavarraZamoraCuencaSoriaPalenciaOrenseAlbaceteGuadalajaraCanarieBaleari
X
Baleares IbizaMaiorcaMinorcaFormentera
X
Canarias LanzaroteLa PalmaTenerifeGran CanariaFuerteventuraGomeraIsola di El Hierro